Connect with us

politica

Crisi di governo, i capigruppo: “Draghi venga alla Camera mercoledì per un voto di fiducia”

Pubblicato

il

governo Draghi

CRISI DI GOVERNO. Salvini e Berlusconi, dopo un incontro nella villa del leader di Fi in Sardegna, liquidano i Cinque Stelle: “Incompetenti e inaffidabili”. Prevista oggi alle 14 l’assemblea dei parlamentari del M5s con Conte. Oltre mille le firme dei sindaci alla lettera che invita il premier a restare

Mercoledì alla Camera un voto di fiducia sulle comunicazioni di Draghi: è quanto chiede la conferenza dei capigruppo di Montecitorio. Intanto Matteo Salvini e Silvio Berlusconi liquidano come “incompetenti e inaffidabili” i Cinque “Stelle.

‘Le minacce e ultimatum di Conte confermano la rottura del patto di fiducia richiamato giovedì da Draghi e alla base delle sue dimissioni’. Rinviata ad oggi l’assemblea dei parlamentari del M5s con Conte. Hanno superato quota mille le firme dei sindaci delle città italiane alla lettera che invita Draghi a restare a Palazzo Chigi per garantire stabilità all’Italia fino alla scadenza naturale della legislatura.

Renzi: secondo me Draghi resta a Palazzo Chigi

“Io mi auguro, e penso che andrà a finire che Draghi faccia prevalere il senso delle istituzioni. Secondo me alla fine la cosa importante è che Draghi mercoledì sia ancora saldamente in sella, che il finale sia: Draghi torna a Chigi e Conte torna a casa”. Lo ha detto il leader di Iv, Matteo Renzi, a L’aria che tira Estate, su La7.

FdI: voto no Apocalisse ma via per forte mandato popolo

“Andare a votare non e’ l’Apocalisse. E’ peggio tenere il Parlamento immobile e l’Italia ostaggio di una maggioranza rissosa e contraddittoria. Le  elezioni sono la via per avere un governo che affronti i problemi e che abbia un forte mandato popolare”. Così la senatrice Isabella Rauti, vicepresidente vicario del gruppo di Fratelli d’Italia, ai microfoni del Tg2.

Renzi: saranno i grillini a mandare a casa Conte

“Conte voleva mandare a casa Draghi e io dico che la maggioranza dei grillini manderà a casa Conte. Voleva suonare e finisce suonato. Conte è uno stagista che pensa ai Cinque stelle. Questa gente è malata di sondaggi, ma la politica si fa con le idee, non con i sondaggi. Noi stiamo facendo un grande sforzo per chiedere ai cittadini di firmare la petizione per mantenere Draghi a palazzo Chigi e di scendere in piazza in tutta Italia. Senza Draghi i problemi esplodono. Lo ha detto il leader di Iv, Matteo Renzi, a L’aria che tira Estate, su La7.

Alla Camera chiama voto fiducia su comunicazioni Draghi

La Conferenza dei capigruppo di Montecitorio ha stabilito di aggiornarsi domani alle 16,30, dopo la riunione dei presidenti dei gruppi del Senato, per stabilire l’orario delle comunicazioni del presidente del Consiglio, Mario Draghi.
I lavori d’Aula verranno pertanto sospesi e l’apertura della seduta odierna, prevista per le 14, sarà aggiornata a sua volta a domani alle 18, quando la Presidenza darà comunicazioni dell’esito della riunione. Fonti parlamentari hanno inoltre specificato che il voto sulle comunicazioni del presidente del Consiglio, trattandosi di dibattito fiduciario, avverrà con la chiama dei deputati, secondo cioè le stesse modalità di un voto di fiducia. (Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)