Connect with us

cronaca

Napoli, gabbiano in picchiata nel bosco di Capodimonte: afferra cagnolino e vola via

Pubblicato

il

gabbiano

Gabbiano arriva in picchiata, prende un cagnolino e se lo porta. Le città di mare di questi volatili ne sono piene, così come Napoli. E non mancano notizie di aggressioni ai danni, in particolare, di animali di piccola taglia.

L’ultimo episodio, accaduto davanti a numerosi testimoni, è avvenuto nel bosco di Capodimonte qualche giorno fa e a confermarlo è il consigliere della III Municipalità Stella – San Carlo all’Arena, Carlo Restaino. Un cucciolo di Pinscher, lasciato libero dal guinzaglio dalla sua padrona nella zona del Belvedere del bosco, è stato letteralmente sollevato da terra e portato via da un gabbiano in picchiata. Della povera bestiola non si è saputo più nulla.

Le parole di Restaino

«Quest’episodio – dice Restaino, esponente di Europa Verde – mi è stato riferito da una mia amica che è stata testimone oculare. Mi ha detto che la proprietaria del cagnolino era una cittadina straniera, forse una turista. E ha raccontato delle fasi della sua cattura, con il gabbiano che ha puntato la preda dall’alto ed è arrivato in picchiata riuscendo ad afferrarlo e a portarlo via. E non è l’unico episodio del genere avvenuto in città».

Perché Restaino racconta che un’altra donna, sempre nei giorni scorsi, gli ha riferito di essere stata testimone di un fatto analogo che ha visto come vittima un piccolo gattino, «portato via da un gabbiano in una strada della zona portuale». Per il consigliere di circoscrizione «i gabbiani, è noto, sono attratti in città dai rifiuti». E Napoli è tradizionalmente ostaggio del fenomeno dei cassonetti che traboccano.

«Ecco perché – aggiunge Restaino – le loro prede preferite sono gatti, specie di piccola taglia, e topi. Sono animali che si aggirano molto spesso tra i rifiuti». «L’unica cosa che posso consigliare è quella di tenere i cani di piccola taglia al guinzaglio anche lì dove potrebbero restare liberamente sciolti. E, naturalmente, di tenere la città più pulita», conclude Restaino.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)