Connect with us

attualità

Governo, Draghi vede Mattarella e Letta. Centrodestra: il premier non può confrontarsi solo con il Pd

Pubblicato

il

Draghi

In vista del passaggio in Parlamento di mercoledì per decidere il futuro del governo, Mario Draghi è salito al Colle per un colloquio con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Il premier ha incontrato anche il segretario del Pd Enrico Letta. Il centrodestra esprime stupore: “Draghi non può gestire una crisi così complessa confrontandosi solo con il campo largo di Pd e 5 Stelle”. La Lega non sarebbe disponibile a un esecutivo che comprenda anche il M5s. Intanto l’agenzia di rating Fitch avverte: “Senza Draghi il risanamento del bilancio è più difficile”.

Crippa: se Draghi apre su temi M5s, ingiustificato no a fiducia
“L’ho scritto in una chat: ascolteremo il discorso di Draghi in aula domani. Trovo chiaro che se aprirà ai principali temi posti all’interno dei 9 punti da parte del Movimento 5 stelle, diventa ingiustificabile non confermare la fiducia”. Così il capogruppo del M5s alla Camera, Davide Crippa, al termine della capigruppo di Montecitorio. “C’è una variabile, Draghi deve dire qualcosa”, ha aggiunto, e a chi gli domandava se si profila una scissione nel Movimento, ha risposto: “L’oggetto è cosa dirà Draghi e come si reagirà alle dichiarazioni di Draghi”.

Draghi in Senato alle 9.30, eventuale voto 19:40
Iniziano alle 9.30 le comunicazioni del premier Mario Draghi in Senato. Verso le 18.40 potrebbe iniziare la chiama e la giornata a palazzo Madama dovrebbe terminare alle 19.30 per passare alla Camera il giorno successiva.

Centrodestra di governo: “Draghi non può confrontarsi solo col Pd”
“Incredulità del centrodestra di governo, che si sta confrontando a Villa Grande, per le provocazioni del Pd: il premier non può gestire una crisi così complessa confrontandosi solo con il campo largo di Pd e 5 Stelle, a maggior ragione dopo una crisi causata dallo strappo di Giuseppe Conte e dalle provocazioni del Partito democratico”. Si apprende da fonti del centrodestra di governo.

Fonti M5s Camera: “Non è vero quanto detto da Di Maio”
“Quanto riferito dal ministro Di Maio in riunione col suo gruppo parlamentare, a proposito di una volontà precostituita da parte dei componenti del direttivo del gruppo M5s Camera, non risponde al vero”. Così fonti del gruppo parlamentare del Movimento a Montecitorio.

Centrodestra, nessuna richiesta per un incontro con Draghi
Il vertice del centrodestra di governo è ancora in corso: al centro della discussione, la situazione del Paese anche se al momento non è stata formulata alcuna richiesta a Palazzo Chigi per un incontro con il premier Draghi.

Nardella: i sindaci vogliono stabilità, quasi in 2mila per Draghi
Sono oltre 1.900, ma potrebbero superare entro oggi le 2mila, le adesioni dei sindaci che hanno firmato la petizione per Draghi. Lo ha detto uno dei promotori dell’iniziativa, il sindaco di Firenze Dario Nardella: “Non era mai successo, è un fatto davvero straordinario. È difficile che si mobilitino tanti primi cittadini, peraltro tutti i sindaci delle grandi città. Questo significa – ha dichiarato – che c’è un sentimento trasversale di persone che non vogliono instabilità”.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)