Connect with us

Senza categoria

PAGAMENTI Assegno Unico IN CORSO IN QUESTO MOMENTO. INPS DISPONE ACCREDITO EXTRA: ecco per chi e a che ora arrivano i soldi. Le ultimissime

Pubblicato

il

Assegno unico

ASSEGNO UNICO. Pagamenti assegno unico 20 luglio 2022: continuano le ricariche INPS per le famiglie che non percepiscono il reddito di cittadinanza.

Oggi riprendono, infatti, i pagamenti dell’assegno universale con domanda riferiti al mese di luglio 2022. Dal 21 al 25 luglio 2022 sono previsti altri pagamenti, mentre l’integrazione dell’assegno universale sul reddito di cittadinanza dovrebbe arrivare fra il 28 e il 30 luglio 2022.

Luglio è un mese importante per i percettori del reddito di cittadinanza che aspettano il bonus 200 euro. La situazione, invece, è ancora confusa per via di importi sbagliati delle ricariche dell’assegno unico su Rdc, per chi ha compilato a giugno 2022 il modulo Rdc Com Au.

Pagamenti assegno unico dal 20 luglio 2022: orari, a chi spetta e altre date

Oggi, 20 luglio 2022, infatti dalle ore 18.00, arriverà il pagamento dell’assegno unico di luglio 2022 per chi vede questa data sul fascicolo previdenziale ed è in regola con tutte le altre ricariche precedenti dell’assegno universale.

Mentre il 18 luglio 2022 e il 19 luglio 2022 l’INPS ha pagato gli arretrati dell’assegno universale. Su TheWam.net abbiamo spiegato comecontattare l’INPS se non viene pagato l’assegno per i figli fiscalmente a carico. Spesso, purtroppo, queste segnalazioni si rivelano inutili.

Altre date già fissate per i pagamenti sono:

  • 21 e 25 luglio 2022: ricariche dell’assegno unico per luglio 2022;
  • fra il 28 e il 30 luglio 2022: ricariche dell’assegno unico su Rdc riferite a giugno 2022.

Come controllare i pagamenti sul sito INPS

Come si controllano le date di pagamento dell’assegno universale? l’INPS mette a disposizione un’area del sito, chiamata «Fascicolo previdenziale del cittadino», accessibile con le credenziali personali:SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale), CNS (Carta Nazionale dei Servizi) o CIE (Carta di Identità Elettronica).

Il cittadino deve cliccare su “prestazioni” e “pagamenti” per visualizzare (se già pubblicate) alcune informazioni molto importanti:

  • l’importo dell’assegno universale;
  • la data di pagamento del sussidio;
  • il numero dei figli per i quali viene erogato il contributo economico; il tipo di prestazione;
  • l’ufficio che si occuperà dei pagamenti;
  • l’Agenzia INPS di riferimento. (THEWAM)
Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)