Connect with us

Senza categoria

Bonus Famiglia, CI SIAMO: L’INPS HA DISPOSTO I PAGAMENTI. Ecco la conferma, la data di accredito e tutte le ultimissime

Pubblicato

il

bonus

Arrivano le date di pagamento dall’INPS per quanto riguarda il bonus bebè. Vediamo le novità su questo bonus così fondamentale e come possono fare le famiglie ad ottenere un nuovo aiuto.

Con l’assegno unico universale si è avuta una vera rivoluzione sul fronte delle erogazioni sociali alle famiglie con figli a carico.

Ecco finalmente le date di pagamento e le novità

Infatti l’assegno unico universale fortemente voluto dal governo Draghi ha avuto proprio il compito di raggruppare tutti i bonus precedenti in un’unica erogazione di danaro.

Secondo il governo proprio una mossa di questo genere avrebbe potuto consentire alle famiglie italiane di avere una cifra più chiara e più giusta per poter sostenere le spese per i figli a carico. Tuttavia il bonus bebè finalmente riceve la data di pagamento ufficiale da parte dell’INPS. Infatti l’INPS ha comunicato che il bonus bebè dovrebbe essere pagato proprio tra il 20 e il 25 luglio 2022. Dunque proprio in questi giorni riceveranno il pagamento del ricco bonus da €800 le famiglie che hanno fatto le ultime domande nel 2021.

Come richiedere gli aiuti simili al Bonus Bebè

Infatti col 2022 e soprattutto con l’arrivo dell’assegno unico il bonus bebè è stato cancellato. Dunque se è vero che proprio adesso arrivano i pagamenti per l’accredito bebè richiesto alla fine del 2021 è vero anche che oggi questo aiuto non è più richiedibile a livello nazionale. Ma tanti amministrazioni locali stanno ponendo in essere dei benefici che in un certo senso sostituiscono il beneficio bebè. Per esempio la regione Umbria prevede un accredito alla nascita di 500 euro. Dunque parliamo di una cifra più bassa rispetto agli 800€ previsti dal bonus bebè del Governo che ora non esiste più.

Ad ogni modo 500 euro sono comunque una bella cifra specie perché sono assolutamente cumulabili all’assegno unico. Ma ovviamente non è solo l’Umbria a mettere in campo aiuti di questo genere. Premi alla nascita sono previsti da vari comuni e realtà locali. Dunque per le famiglie che sicuramente non hanno gradito la fine dell’aiuto bebè di 800€ c’è sempre la possibilità di verificare sul sito del proprio comune provincia e regione se esiste qualche bonus alternativo. Oltre ai bonus in danaro alcune realtà locali prevedono l’invio di Baby kit con tanti prodotti utili ai bambini appena nati.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)