Connect with us

attualità

Draghi si dimette e Mattarella scioglie le Camere: “Era inevitabile, nessuna maggioranza” Italiani al voto il 25 settembre

Pubblicato

il

draghi

Il discorso di Mattarella: “Governo ha presentato le dimissioni, ho ringraziato Mario Draghi”

“Il governo ha presentato le dimissioni, nel prenderne atto ho ringraziato Mario Draghi e i ministri per l’impegno in questi 18 mesi. Il Governo incontra limitazioni nella sua attività, ma ha gli strumenti per operare in questi mesi prima che arrivi il nuovo esecutivo. Ho il dovere di sottolineare che il periodo che che stiamo per attraversare non ci consente pause, i costi dell’energia hanno conseguenze per famiglie ed imprese, vanno affrontate le difficoltà economiche, ci sono molti adempimenti da chiudere nell’interesse dell’Italia”, ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nell’annunciare di aver firmato il decreto di scioglimento delle Camere.

Mattarella: “Collaborare anche in campagna elettorale nell’interesse del Paese, ci sono interventi da finire”

Ci sono ancora “molti importanti adempimenti da portare a compimento nell’interesse del Paese”. Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, chiedendo collaborazione ai partiti anche in questa fase di campagna elettorale.

Si voterà 25 settembre: data ufficializzata in Cdm

Le elezioni politiche si terranno il 25 settembre. La data, dopo lo scioglimento delle Camere, è stata ufficializzata dal Consiglio dei ministri convocato alle 18.

Mattarella: “Scioglimento delle Camere era inevitabile, nessuna maggioranza”

“La discussione, il voto e le sue modalità hanno reso evidente il venire meno del sostegno e l’assenza di prospettive per dar vita a nuova maggioranza. Questa condizione ha reso inevitabile lo scioglimento anticipato delle Camere”: lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella dal Quirinale.

Macron saluta Draghi: “Amico della Francia, un grande europeo”

Il presidente francese, Emmanuel Macron, in un lungo comunicato trasmesso dall’Eliseo in seguito alle dimissioni di Mario Draghi, rende anche omaggio “all’amico con cui ha stretto una sincera relazione di fiducia nel corso di questi ultimi anni”. “Un amico della Francia”; sottolinea Macron, salutando “un grande europeo”.

“Draghi ha lavorato senza sosta, alla presidenza del consiglio, per preparare l’avvenire dell’Italia e della nostra Unione”, dice ancora Macron, plaudendo all’impegno del presidente del Consiglio uscente nel riformare il Paese, nell’attuazione del Pnrr e “nell’anticipazione delle future sfide economiche ed energetiche dell’Italia”.

“Con Draghi – continua Macron – abbiamo lavorato all’affermazione della sovranità della nostra Unione” e già prima del semestre di presidenza francese dell’Ue, nel primo semestre 2022, “abbiamo contribuito alla riflessione europea sulle condizioni necessarie per rispondere alle sfide della transizione verde e digitale, in particolare, per garantire gli investimenti privati e pubblici indispensabili”.

Il presidente Mattarella ha sciolto le Camere

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha sciolto le Camere.

Draghi lascia Palazzo Chigi per andare al Quirinale

Il presidente del Consiglio dimissionario Mario Draghi ha lasciato palazzo Chigi. Il premier è diretto al Quirinale per controfirmare il decreto di scioglimento delle Camere siglato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)