Connect with us

Spazio&Astronomia

Cristoferetti “apripista”: prima storica passeggiata spaziale per un’europea. Missione compiuta

Pubblicato

il

Samantha Cristoferetti

Si è conclusa la passeggiata spaziale di Samantha Cristoforetti e Oleg Artemyev: l’astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) e il collega dell’agenzia spaziale russa Roscosmos sono rientrati nella Stazione Spaziale Internazionale e il portello è stato chiuso.

I due hanno lavorato per quasi sette ore all’esterno del segmento russo della Stazione Spaziale, dopo la decisione del centro di controllo a Mosca di interrompere in anticipo l’attività extra-veicolare per motivi di sicurezza legati all’autonomia delle batterie che alimentano i sistemi di sussistenza delle tute.

“Ancora una volta Samantha è un’apripista”, dice all’ANSA l’astronauta Luca Parmitano che, come Samantha Cristoforetti, fa parte dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa).

“La ringrazio – aggiunge – per il suo ruolo nel dimostrate a tutti, donne e uomini, che cosa sono determinazione e l’impegno nel raggiungere un obiettivo”.

AstroSamantha al lavoro per rilasciare dieci nanosatelliti

Dopo essersi assicurata alla Stazione Spaziale, Cristoforetti ha installato una telecamera e quindi, con il collega Artemyev ha iniziato a lavorare alle operazioni per il rilascio dei dieci nanosatelliti. Questo è il primo compito nel lungo programma di lavoro dei due astronauti, in una passeggiata spaziale che dovrebbe durare almeno sei ore e mezzo.

Quella di Samantha Cristoforetti e Artemyev è un’attività extra-veicolare

Pianificata attorno al segmento russo della Stazione Spaziale Internazionale (Iss). Tutte le attività riguardano infatti strutture che si trovano nella parte russa della Iss: il Braccio Robotico Europeo (Era) al quale oggi i due astronauti dovranno lavorare si trova sul modulo russo Nauka; sono previste inoltre le operazioni nella camera di compensazione del modulo russo Nauka (o Mlm, Multipurpose Laboratory Module), agganciato alla Stazione Spaziale nel luglio 2021 per servire sia come laboratorio sia come punto di attracco delle navette.

“La preparazione di una passeggiata spaziale è molto lunga e da settimane Samantha e Oleg stanno lavorando insieme per mettere a punto gli ultimi dettagli delle procedure e della coreografia”, osserva Parmitano.

“Adesso – aggiunge – si raccolgono i frutti della preparazione”. Nessun consiglio da Luca Parmitano alla collega Cristoforetti: “i consigli sono sempre legati a esperienze individuali e non è detto che la mia esperienza possa essere utile a Samantha Cristoforetti. Sono convinto che non ne abbia bisogno: è preparatissima professionalmente ed estremamente capace, svolgerà la sua attività nel modo migliore possibile- A lei il più caloroso in bocca al lupo!” (Ansa)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)