Connect with us

mondo

Guerra Ucraina Russia, c’è la svolta sul grano: Kiev e Mosca firmano l’accordo per l’esportazione

Pubblicato

il

grano

Arriverà oggi, alle 15.30, la ratifica dell’accordo sul grano da parte di Mosca. Kiev e l’Onu hanno già messo la loro firma. Plauso degli Stati Uniti. Il commento dell’amministrazione Biden arriva al termine di un’altra giornata che ha visto i raid russi continuare a Kharkiv.

La Russia firma l’accordo per il grano ucraino
La Russia ha firmato l’accordo per le esportazioni del grano ucraino dai porti del Mar Nero. L’intesa è stata siglata dal ministro della Difesa di Mosca Serghei Shoigu.

Erdogan, a Istanbul il centro di coordinamento sul grano
Un centro per coordinare l’esportazione del grano dall’Ucraina sarà istituito a Istanbul. Lo ha affermato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan durante la cerimonia di Istanbul trasmessa dalla Tv di Stato turca Trt per la firma dell’accordo per permettere l’esportazione di grano attraverso corridoi sicuri nel Mar Nero a cui ha partecipato il Segretario Generale dell’Onu Antonio Guterres.

Onu, l’accordo di oggi sul grano un faro nel Mar Nero
“L’accordo di oggi sul grano è un faro nel Mar Nero”. Così il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres definisce l’intesa a Istanbul tra Russia, Ucraina e Onu con la mediazione della Turchia per lo sblocco del grano dai porti ucraini.

Luttwack, ‘Russia fa guerra con meno informazioni di un turista in vacanza’

La Russia fa la guerra con meno informazioni di un turista che va in vacanza”. Lo ha detto Edward Luttwack, economista e consulente strategico dell’amministrazione statunitense, intervenendo ad UpLodi, il forum organizzato da Appia Institute all’Auditorium di Banco Bpm di Lodi. “L’impatto e l’influenza della Cina su questa guerra è minimo – ha poi osservato -. I cinesi sono rimasti molto sorpresi da questa guerra, che ha rivelato la loro enorme debolezza”. Per Luttwack, un effetto di questa guerra “sono state le sanzioni del G7” che “hanno avuto un effetto sulla Russia molto potente ma generico ma anche sulla Cina”. I cinesi, ha rimarcato, “hanno scoperto che bastano le sanzioni del G7 per affamarli” visto che “importano 150 milioni di tonnellate di proteine”.

Kiev ha firmato sua parte dell’accordo sul grano
L’Ucraina ha firmato la sua parte dell’accordo sul grano con la Turchia e l’Onu. Lo riporta l’agenzia Ria Novosti citando il media ucraino ‘Strana’. “Ucraina, Turchia e Nazioni Unite hanno firmato un accordo sull’esportazione di grano. Il documento è stato firmato dal ministro delle Infrastrutture ucraino Oleksandr Kubrakov, dal ministro della Difesa turco Hulusi Akar e dal segretario generale delle Nazioni Unite Anto’nio Guterres “, si legge in un post su Telegram. Secondo la testata, in base all’accordo, il controllo dei porti di Odessa, Chornomorsk e Yuzhny rimane a Kiev.

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)