Connect with us

meteo

Meteo, weekend rovente: Apocalisse da incubo, l’ultimo colpo di coda poi tornano i temporali. Prossime ore fuori dal normale

Pubblicato

il

meteo

METEO. Un caldo fuori dal normale e le uniche note stonate sono da attribuire ad improvvisi temporali che scoppiano nelle ore più calde a ridosso dei rilievi alpini.

Questo è comunque uno dei tipici scenari che si verificano quando a governare la scena estiva troviamo il classico anticiclone africano. Ormai da parecchie settimana infatti il bacino del Mediterraneo è avvolto da un promontorio di matrice africana al quale abbiamo dato il nome di Apocalisse4800: il 4800 si riferisce alla eccezionale quota che lo zero termico ha raggiunto (e pure superato) in questi giorni; ricordiamo che lo zero termico rappresenta la quota al di sotto della quale non si va mai sotto lo zero; dunque, temperature sopra zero pure sulla vetta d’Europa e dunque sulla cima del Monte Bianco (4809 metri), con rischi di fusione per tutte le nostre Alpi.

Meteo – Nelle prossime ore

Infatti, uno degli elementi di spicco saranno proprio le alte temperature che registreremo a tutte le quote con le punte più alte ovviamente a carico delle quote inferiori dell’atmosfera. La Valpadana ad esempio sarà la zona più bollente dove nelle ore pomeridiane la colonnina di mercurio potrà arrivare a toccare la soglia dei 40°C ed in città come Milano, Bologna e Ferrara.

Ma il grande caldo non risparmierà nemmeno il resto del Paese. Ci attendiamo infatti 37/39°C a Firenze, Roma, Terni, nonché su molte zone della Sardegna e delle Marche e infine pure in Puglia (38°C attesi a Taranto e Foggia).

Tutto questo “mare” di caldo sarà inoltre accompagnato da condizioni atmosferiche in prevalenza soleggiate fatta eccezione per i rilievi alpini dove specialmente nella fase più calda della giornata, saranno proprio le alte temperature ad innescare improvvisi ma insidiosi focolai temporaleschi che dai reparti montuosi più occidentali (Alto Piemonte e Lombardia) si sposteranno poi entro sera verso quelli orientali (Trentino alto Adige, Veneto e Friuli). Su quest’ultimi tra il tardo pomeriggio e le prime ore della sera, non possiamo escludere temporanei sconfinamenti verso l’area prealpina e le adiacenti aree di pianura.

Il tutto però andrà ad esaurirsi già nel corso della serata a garanzia di una nottata all’insegna della calda stabilità atmosferica, pronta ad avvolgere anche la giornata di Domenica.

Meteo – Fine Apocalisse

Secondo gli ultimi aggiornamenti le date da segnare col circoletto rosso sono quelle del 25, 26 e 27 Luglio. Proprio durante gli ultimi giorni del mese, infatti, non escludiamo la possibilità di forti temporali, in particolare al Nord.

Attenzione perché a causa delle tanta energia in gioco (umidità e calore nei bassi strati dell’atmosfera trasportati in precedenza dall’anticiclone) e dei forti contrasti tra masse d’aria completamente diverse, si verranno a creare le condizioni ideali per lo sviluppo di imponenti celle temporalesche in grado di scatenare localmente forti colpi di vento e grandinate e,più raramente, tornado.

Ovviamente, vista la distanza temporale e le incertezze legate alla traiettoria delle correnti perturbate, questa prima tendenza va presa con le pinze e, lo diciamo già da ora. Inoltre, se anche dovesse verificarsi, essa non pare in grado di dare un colpo troppo duro al caldo opprimente, sicuramente non un colpo definitivo.
Si tratterebbe infatti solamente di un break temporalesco, tra l’altro limitato ad alcune regioni. (Meteo)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)