Connect with us

Senza categoria

Assegno Unico EXTRA IN ARRIVO: LA GRANDE NOVITA’ PER I BENEFICIARI. Arriva un altro assegno! Ecco quando e la data da segnare

Pubblicato

il

assegno unico

L’Assegno Unico extra sarà erogato ai percettori di Reddito di Cittadinanza prima della tradizionale ricarica mensile.

L’INPS sta effettuando pagamenti straordinario riguardanti gli arretrati dell’Assegno Unico per i mesi di marzo, aprile e maggio.

Nel mese di giugno i percettori di RdC sono rimasti negativamente sorpresi dall’importo della ricarica mensile. L’importo dell’Assegno Unico, infatti, è risultato tagliato facendo indispettire i cittadini. Nonostante questi episodi poco graditi, l’INPS sta proseguendo con le operazioni di accredito relative agli arretrati dei mesi precedenti. Qui occorre fare attenzione; gli arretrati sono relativi unicamente a marzo, aprile e maggio. I pagamenti dell’RdC, infatti, riguardano il mese precedente. Di conseguenza, i soldi di giugno arriveranno solamente con la ricarica di luglio. In realtà dovrebbero già essere arrivati per coloro che hanno ricevuto l’erogazione il giorno 15 luglio. Parliamo di chi riceve la misura per la prima volta, di chi ha rinnovato dopo 18 mesi e di chi attende, appunto, gli arretrati.

Assegno Unico, come verificare la data di erogazione

In linea generale, l’Assegno Unico viene erogato dall’INPS insieme alla ricarica mensile del Reddito di Cittadinanza. Nel mese di luglio, però, si sta assistendo a pagamenti straordinari che avvengono in giorni diversi dal 27 ossia la data stabilità per l’erogazione dei soldi. Per verificare cosa sta accadendo, i percettori possono accedere al Fascicolo Previdenziale presente sul portale dell’INPS e controllare la data presente nella sezione “Invio disposizione a Poste”.

Tanti cittadini potranno notare che già dallo scorso mercoledì l’INPS ha dato disposizione di un pagamento che potrebbe definirsi extra ordinario. Ciò significa che già dalle prossime ore i soldi potranno essere a disposizione dei percettori della prestazione. Ribadiamo che si tratta degli arretrati dell’Assegno Unico per i mesi di marzo, aprile e maggio. Di conseguenza solo chi fino ad ora non ha ancora ricevuto la somma spettante a causa di verifiche e ritardi di diversa natura potrà ottenere il versamento supplementare. Fonte: Conto Corrente Online
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)