Connect with us

Politica Napoli

Elezioni. Letta chiama, Manfredi dà picche: “Non mi candido, ho un impegno con i napoletani: resto sindaco”

Pubblicato

il

Manfredi

ELEZIONI. Manfredi: “I napoletani mi hanno votato per fare il sindaco di Napoli, quindi ho un impegno con i napoletani che onorero’. Mi concentrero’ al massimo su Napoli, facendo rispettare a livello nazionale i bisogni e le necessita’ della citta’ e del Mezzogiorno”.

Gaetano Manfredi

Risponde cosi’ all’appello rivolto dal segretario del Pd, Enrico Letta, ai sindaci delle grandi citta’, affinche’ si impegnino in prima persona alle prossime Politiche.

Nessuna candidatura in vista, quindi, per l’ex ministro, che assicura comunque il suo impegno in un’altra forma:

“Portero’ avanti le istanze della citta’ e del Mezzogiorno – sottolinea – mi auguro che nella prossima campagna elettorale e nei programmi anche del prossimo governo ci sia una centralita’ di Napoli e del Sud, perche’ noi abbiamo bisogno, soprattutto in questa fase di grande crisi sociale, di avere un impegno forte da parte del Governo per sostenere le tante criticita’ che abbiamo, di mettere al centro le citta’ e i problemi dei cittadini e fare in modo che si possa dare una risposta concreta ai bisogni delle persone”.

Manfredi si dice tranquillo sul fronte dell’alleanza con il M5s

Che ha contribuito alla sua elezione e che fa parte della sua maggioranza. “Ci sono state delle scelte diverse a livello nazionale sul sostegno al governo Draghi – ragiona – non ci saranno ricadute sul governo della citta’, perche’ il piano locale e’ completamente diverso dal piano nazionale”. Il sindaco evidenzia che ci sono contatti quotidiani con gli esponenti del M5s, aggiungendo che “il tema vero e’ cosa fare per la citta’, come governare bene e come tenere Napoli al centro del dibattito politico nazionale”.

Manfredi, Pd-M5S? Non ci saranno ricadute su governo Napoli

Ci sono state delle scelte diverse a livello nazionale sul sostegno al governo Draghi che ha portato a questa divisione tra Pd e M5S verso le elezioni. Credo che non ci saranno ricadute sul governo della città”. Lo ha detto il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, margine della presentazione del torneo di tennis Atp a Napoli, rispondendo al distacco tra Pd e M5S dal punto di vista della prima grande città che nell’autunno scorso ha eletto Manfredi sindaco con l’alleanza tra le due forze.

“Il piano locale – ha detto Manfredi, spiegando la sua sensazione – è completamente diverso dal piano nazionale. Noi dobbiamo lavorare per amministrare bene Napoli. E anche in questa campagna il mio impegno sarà ovviamente per portare avanti le istanze della città e del Mezzogiorno. Mi auguro che nella prossima campagna elettorale e nei programmi anche del prossimo governo ci sia una centralità di Napoli e del Sud perché noi abbiamo bisogno, soprattutto in questa fase di grande crisi sociale, di avere un impegno forte da parte del Governo centrale per sostenere le tante criticità che noi abbiamo, di mettere al centro le città e i problemi dei cittadini e di fare in modo che si possa dare una risposta concreta ai bisogni delle persone”.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)