Connect with us

Senza categoria

PAGAMENTO Reddito di Cittadinanza, ARRIVA LA NUOVA RICARICA. DATA ESATTA, ORARIO E LA GRANDE NOVITA’. Le ultimissime

Pubblicato

il

reddito di cittadinanza

Dallo scorso 15 luglio l’Inps ha cominciato a erogare la prima tranche del mese del Reddito di Cittadinanza a coloro che devono ricevere la prima rata o che l’hanno rinnovato dopo 18 mensilità e una di sospensione. Il prossimo 27 luglio, invece, sarà distribuita la tranche a coloro che percepiscono la misura da oltre un mese. In ogni caso, le disposizioni del pagamento successive alla prima saranno accreditate da Poste Italiane sempre sulla carta rdc.

Nel mese di luglio, i percettore dell’rdc vedranno accreditato in automatico sulla carta prepagata di Poste Italiane il bonus 200 euro una tantum, ovvero il contributo statale previsto dal Dl Aiuti per contrastare l’inflazione e il caro energia. Non solo: ai destinatari del reddito con figli sarà erogata, in aggiunta, anche la somma corrispondente all’integrazione dell’Assegno Unico – integrazione Rdc/AU – come tutti i mesi a partire dallo scorso marzo.

Inoltre, l’Inps ha comunicato, con il messaggio n. 2820, che dallo scorso 15 luglio è stata aggiornata la domanda telematica per il Reddito di Cittadinanza e la Pensione di Cittadinanza. Questa prevede che la domanda di RdC equivalga a Dichiarazione di Immediata Disponibilità al Lavoro (DID), che verrà poi trasmessa dall’Inps all’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro ( ANPAL ) per l’inserimento nel sistema informativo unitario delle politiche del lavoro.

Pagamento Reddito di Cittadinanza a luglio 2022, calendario e date

Anche a luglio, come ogni mese, il Reddito di Cittadinanza viene erogato in due tranche differenti:

a partire dallo scorso 15 luglio ai destinatari della prima rata o a coloro che l’hanno rinnovato dopo 18 mensilità e una di sospensione
a partire dal 27 luglio a coloro che percepiscono la misura da oltre un mese
Assegno Unico e pagamento Reddito di Cittadinanza, quanto spetta

Ai percettori di Reddito di Cittadinanza con figli l’Assegno Unico è erogato in automatico sulla carta rdc. Questa maggiorazione, tuttavia, non corrisponde alla somma a cui si avrebbe diritto se non si percepisse la misura di sostegno al reddito. Si tratta, invece, di un’integrazione – denominata integrazione Rdc/AU –  derivante dal calcolo di alcuni parametri indicati dall’Inps nella circolare n. 53 dello scorso 28 aprile. Questa è data dalla somma dell’Rdc/AU per i figli minorenni con l’Rdc/AU per i figli maggiorenni. Vediamo in cosa consistono i calcoli da effettuare per conoscere l’importo dell’integrazione spettante:

Integrazione Rdc/AU minorenni = Importo teorico dell’Assegno Unico in relazione all’Isee e al numero di figli minorenni a carico – Quota Rdc figli minorenni a carico
Integrazione Rdc/AU maggiorenni = Importo teorico dell’Assegno Unico in relazione all’Isee e al numero di figli minorenni a carico – Quota Rdc figli maggiorenni a carico

Quando arriva il bonus 200 euro per i percettori del Reddito di Cittadinanza

Il bonus 200 euro, previsto dal Decreto Aiuti per contrastare l’inflazione e il caro energia, è erogato in automatico, senza necessità di fare domanda, a tutti i percettori del Reddito di Cittadinanza nel mese di luglio. In base alla comunicazione governativa, il pagamento avviene entro il 15 luglio per coloro che devono ricevere la prima mensilità o hanno fatto domanda a giugno per il rinnovo. Mentre riceveranno i 200 euro aggiuntivi sulla carta rdc entro il 27 del mese coloro che sono in attesa di percepire qualunque mensilità successiva alla prima.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)