Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, oggi prima spedizione di grano. Erdogan : “Se l’intesa salta sarà un fallimento per tutti”

Pubblicato

il

Ucraina

GUERRA UCRAINA. “Se l’intesa salta sarà un fallimento per tutti”: è questo l’appello di Erdogan per concretizzare l’accordo raggiunto sotto l’egida dell’Onu. Il premier turco apre il centro di coordinamento di Istanbul e il 5 agosto va da Putin per attuare l’intesa.

Odessa e Kharkiv colpite ancora dalle forze russe

La Russia ha rivendicato la conquista della centrale a carbone di Svitlodarsk, la più grande dell’Ucraina. L’intelligence Gb: “I missili da crociera russi hanno colpito la banchina del porto”. L’Ue proroga le sanzioni a Mosca di sei mesi. Volodymyr Zelensky ha ricevuto il Winston Churchill Award per la leadership da parte dell’International Winston Churchill Society.

Accordo in Ue sul piano per il taglio della domanda di gas in vista dell’inverno. Solo l’Ungheria vota contro. La Commissione valuta ‘con urgenza’ come introdurre tetti al prezzo del gas. ‘Per l’Italia il risparmio di gas sarà del 7%. Le scorte hanno superato il 70%. Entro l’inverno saremo quasi indipendenti dalla Russia’, dice il ministro Cingolani. Il prezzo del gas in Europa tocca i 200 euro.

Ue, raggiunto accordo sul taglio del gas del 15%

GUERRA UCRAINA. Lo rende noto la presidenza ceca dell’Ue: “Gli Stati membri hanno concordato di ridurre la domanda di gas del 15% rispetto al consumo medio degli ultimi cinque anni”. Cingolani: “Entro l’inverno quasi indipendenti da Russia”. Intanto secondo funzionari ucraini locali le forze russe hanno colpito ancora una volta la città portuale di Odessa, nel sud dell’Ucraina. Bombe anche su Kharkiv. Erdogan: parti rispettino accordo su grano.

Cingolani, per l’Italia il risparmio di gas sarà del 7%

“Con i numeri e le regole stabilite” a livello Ue, “noi dovremmo risparmiare circa il 7% rispetto alla media” ponderata “annuale degli ultimi cinque anni”. Così il ministro della Transizione ecologica, Roberto Cingolani, commentando l’intesa raggiunta tra i ministri europei sul piano Ue d’emergenza per il gas. “Quando abbiamo fatto il piano di differenziazione del gas spostando i 30 miliardi di metri cubi russi su altri fornitori abbiamo già previsto un risparmio che è uguale o superiore a questo numero. Le nostre azioni sono già compatibili con questo piano, per cui ci riteniamo soddisfatti”, ha sottolineato.

Cingolani: “Entro l’inverno quasi indipendenti da Russia”

“Entro l’inizio dell’inverno saremo quasi indipendenti dalle forniture russe ed entro l’anno prossimo la situazione sarà piuttosto sicura, senza grandi dipendenze dalla Russia. Anzi, senza alcuna dipendenza dalla Russia”. Lo ha detto il ministro per la Transizione Ecologica Roberto Cingolani intervenendo alla sessione pubblica del Consiglio Affari Energia.

Ucraina, Ue proroga di 6 mesi sanzioni contro Mosca

Il Consiglio dell’Ue ha prorogato di sei mesi, fino al 31 gennaio 2023, le misure restrittive nei confronti di settori specifici dell’economia della Federazione russa. “Queste sanzioni, introdotte per la prima volta nel 2014 in risposta alle azioni della Russia che hanno destabilizzato la situazione in Ucraina, sono state notevolmente ampliate dal febbraio 2022, alla luce dell’aggressione militare non provocata e ingiustificata della Russia contro l’Ucraina. Attualmente consistono in un’ampia gamma di misure settoriali, comprese le restrizioni su finanza, energia, tecnologia e beni a duplice uso, industria, trasporti e beni di lusso”, spiega il Consiglio in una nota. (Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)