Connect with us

Senza categoria

Reddito di cittadinanza LUGLIO IN PAGAMENTO IN QUESTO MOMENTO: l’ora esatta della ricarica e le spese vietate per non perdere il sussidio

Pubblicato

il

reddito

REDDITO DI CITTADINANZA. Il pagamento della ricarica del Reddito di Cittadinanza (Rdc) di luglio 2022 è prevista per oggi 27 giugno. Poste Italiane, su disposizione dell’INPS, si appresta a erogare il secondo pagamento del mese, quello ordinario, a quasi tutti i percettori del RdC.

Quelle che stiamo vivendo, saranno 48 ore decisive per l’accredito proprio del bonus 200 euro e dell’assegno unico su Rdc.

Una questione molto importante, alla luce dell’imminente pagamento delreddito di cittadinanza di luglio 2022, atteso da mercoledì, 27 luglio 2022, probabilmente a partire fra le 13.30 e le 14.00.

Pagamento Reddito di Cittadinanza luglio 2022: date e orari

Il reddito di cittadinanza ordinario, spesso, viene definito “Reddito di Cittadinanza di fine mese”, proprio perché si tratta della seconda ricarica mensile. A metà mese, dal 15 luglio 2022, sono arrivati i pagamenti del reddito di cittadinanza a chi ha ricevuto la prima rata del sussidio o a chi aveva chiesto il rinnovo del contributo economico.

Dal 15 del mese, spesso, vengono pagati anche gli arretrati dell’Rdc, ma a luglio 2022 abbiamo registrato numerosi ritardi.

Il reddito di cittadinanza di luglio 2022 sarà pagato da Poste Italiane subito dopo l’ora di pranzo. Gli accrediti sono iniziati fra le 13 e 30 e le 14.00, ma non arriveranno proprio a tutti.

L’Rdc, infatti, non sarà erogato ai cittadini che hanno chiesto il rinnovo a luglio 2022, dopo averne beneficiato per 18 mensilità consecutive, e a chi ha chiesto il sussidio per la prima volta.

Reddito di cittadinanza luglio 2022: spese ammesse

Quando si riceverà la ricarica del reddito di cittadinanza, occorrerà fare attenzione, perché ci sono alcuni accorgimenti da adottare. Per esempio bisogna fare attenzione alle spese ammesse e quelle vietate.

Partiamo con le prime. Le spese ammesse, per servizi e beni che possono essere acquistati con i soldi misura economica anti-povertà Rdc, sono tutti quelli di prima necessità.

Si tratta di prodotti:

  • alimentari, per l’igiene personale, capi di abbigliamento.

Lo scopo è ridare dignità ai cittadini, permettendo loro di acquistare capi d’abbigliamento, che non dovranno essere di lusso.

Con la ricarica mensile dell’Rdc, inoltre, si possono pagare le bollette di acqua, luce e gas, le rate del canone di locazione o del mutuo, la benzina o qualsiasi altro tipo di carburante.

Nelle spese ammesse rientrano poi:

  • giocattoli per i propri figli,
  • libri per la lettura o per lo studio,
  • materiale per la scuola,
  • abbonamenti ai mezzi pubblici,
  • ticket per il cinema e i corsi di formazione di enti privati, oppure quelli con finalità sportive.

Con i soldi del sussidio, inoltre, è possibile acquistare farmaci e parafarmaci, pagare le visite mediche e gli occhiali da vista (o altri oggetti necessari per i singoli casi specifici).

Per la propria casa, il percettore della misura anti-povertà potrà acquistare mobili, tranne quelli di design, nonché elettrodomestici di piccole e grandi dimensioni. (TheWam)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)