Connect with us

politica

Elezioni, Meloni la spunta: accordo pieno sul Premier. Letta: “Berlusconi e Salvini in mano a FdI”

Pubblicato

il

Elezioni

ELEZIONI. Il centrodestra trova l’accordo sulla premiership e sulla distribuzione dei collegi: chi avrà più voti indicherà il nome del Presidente del Consiglio. A Fratelli d’Italia la quota maggiore degli uninominali. “Berlusconi e Salvini si sono consegnati alla Meloni”, attacca Letta che apre a Renzi: “Nessun veto”. Pressing nei cinquestelle per il terzo mandato: Conte smentisce aut aut di Grillo. Decreto Aiuti Bis, dopo l’incontro con i sindacati. Draghi parla di “cifre non banali”. Landini ottimista: “Siamo sulla strada giusta”. Previsti 14 miliardi per famiglie e imprese. Ipotesi di un nuovo taglio del cuneo dello 0,8% sui redditi fino 35mila euro.

Elezioni, Letta: centrodestra non esiste più ora è destra-destra

“Il centro non esiste più nella destra del nostro paese che, dopo il vertice di oggi, è diventata destra-destra. Se vincono loro, Mario Draghi passerà la campanella a Giorgia Meloni”. Lo ha detto il segretario del Pd Enrico Letta, parlando alla Festa dell’Unita di San Miniato. “Credo nella rimonta – ha aggiunto – e il 25 settembre la grande vittoria finale”.

Elezioni politiche, le alleanze possibili: con Pd-M5S insieme più seggi al centrodestra

In vista del voto del 25 settembre, un’analisi Quorum/YouTrend per Sky TG24 configura tre possibili scenari. Mentre il blocco del centrodestra rimane sempre formato da Fratelli d’Italia, Lega, Forza Italia e partiti di centro, la composizione di Camera e Senato varia soprattutto in base alle scelte dei dem e dei pentastellati.

Il Senato boccia la parità di genere nel linguaggio istituzionale

La proposta della senatrice pentastellata Maiorino che puntava a introdurre nel Regolamento “l’utilizzo di un linguaggio inclusivo” è stata votata a scrutinio segreto e ha ottenuto nell’aula di Palazzo Madama 152 voti favorevoli, 60 contrari e 16 astenuti. Rabbia di M5s e Pd: “Persa una grande occasione”. Astensione di Fdi.

Dl aiuti bis, incontro tra governo e sindacati. Draghi: “Non abbandoniamo lavoratori”

È durata poco più di un’ora la discussione tra esecutivo e parti sociali su cosa includere nel decreto che Draghi vorrebbe rendere esecutivo prima della pausa estiva. Allo studio una rivalutazione delle pensioni e la proroga del taglio delle accise e dello sconto in bolletta. Complicata invece una tassa sugli extraprofitti allargata anche ad aziende non energetiche, “anche se ci hanno detto che verrà fatta una verifica”, ha commentato il segretario Uil Pierpaolo Bombardieri.

Vertice di centrodestra, alleati trovano l’accordo: chi prende più voti indica il premier

Secondo quanto emerge a summit in corso, ogni partito correrà con il proprio capo politico e chi prenderà piu’ voti indicherà il candidato presidente del consiglio da sottoporre al Capo dello Stato in caso di vittoria delle elezioni. Ogni forza politica della coalizione andra’ alle elezioni con il proprio simbolo. (Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)