Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, Putin: “La Russia proteggerà i confini marittimi con ogni mezzo”

Pubblicato

il

Putin

GUERRA UCRAINA. La strage dei combattenti della brigata Azov, difensori dell’acciaieria Azvostal e detenuti nel carcere di Olenivka, colpito da un raid che ha causato 50 vittime, alimenta lo scontro tra Ucraina e Russia. Il capo del battaglione minaccia Putin: “Sarai giustiziato con i tuoi sciacalli e le tue ambasciate”. Il presidente Zelensky chiede l’evacuazione dei civili dalla regione di Donetsk. A oltre una settimana dall’intesa di Istanbul, intanto, la lunga attesa delle navi del grano ad Odessa prosegue, nonostante la partenza del primo cargo sia stata ciclicamente annunciata nelle ultime ore.

Turchia, prima nave con il grano potrebbe partire domani

L’esportazione di grano dai porti ucraini potrebbe cominciare domani, 1 agosto. Lo sostiene Ibrahim Kalin, portavoce del presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, citato dalla Tass.

Putin: consegna missili ipersonici Tsirkon in prossimi mesi

La consegna dei sistemi missilistici ipersonici Tsirkon alle truppe russe inizierà nei prossimi mesi. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin parlando a San Pietroburgo durante la parata nella Giornata della Marina. “La fregata Ammiraglio Gorshkov sarà il primo vettore di missili ipersonici Tsirkon”, ha detto Putin, come riporta la Tass.

Putin: la Russia proteggerà i confini marittimi con ogni mezzo

La Russia garantirà con fermezza la protezione dei suoi confini marittimi con tutti i mezzi. Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin alla parata della Marina Militare a San Pietroburgo. Lo riporta la Tass. Durante le celebrazioni Putin ha firmato il nuovo regolamento della Marina russa che, ha detto il presidente russo, “delinea i confini e le aree degli interessi nazionali della Russia”.

Ucraina, esercito Kiev attacca con drone base navale Sebastopoli

La base navale di Sebastopoli nel Mar Nero è stata attaccata dalle forze ucraine, presumibilmente utilizzando un drone. Cinque persone sono rimaste ferite. Lo ha riferito il governatore Mikhail Razvozhaev su Telegram. “Questa mattina presto, gli Ukronazi hanno deciso di rovinarci il Navy Day”, ha scritto. “Un oggetto non identificato è volato nel cortile del quartier generale della flotta, secondo i dati preliminari si tratta di un drone. Cinque persone sono rimaste ferite, sono dipendenti del quartier generale della flotta, non ci sono stati morti”.

Ucraina, la Lituania fornirà ulteriori aiuti militari a Kiev

Il ministero della Difesa lituano ha riferito che fornirà all’Ucraina altri 10 cingolati APC M113, esplosivi e granate fumogene. La Lituania ha anche offerto formazione per meccanici e genieri ucraini. Lo riporta The Kyiv Independent. “Il nostro dovere morale è sostenere l’Ucraina con equipaggiamento militare e addestrare le truppe ucraine”, ha affermato il ministro della Difesa lituano Arvydas Anusauskas. “Dobbiamo capire chiaramente che se non fermiamo l’aggressore in Ucraina, avremo una guerra nei nostri Paesi”.

Kiev, Mosca permetterà visita Onu e Croce Rossa a Olenivka

“La Russia afferma che permetterà alle Nazioni Unite e alla Croce Rossa di ispezionare la prigione dove sono morti prigionieri di guerra ucraini” a Olenivka, nel Donbass, colpito in un devastante attacco che gli ucraini attribuiscono a Mosca: lo scrive Kyiv Independent, citando Mosca. “Il ministero della Difesa russo dice che consentirà agli esperti dell’Onu e del Comitato internazionale della Croce Rossa (Cicr) di accedere al luogo della morte dei prigionieri di guerra a Olenivka, nell’Oblast di Donetsk”, scrive il sito d’informazione ucraino.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)