Connect with us

cronaca

Ha un malore improvviso mentre è al lavoro, Francesco muore davanti agli occhi dei suoi colleghi. Aveva 35 anni

Pubblicato

il

francesco

Francesco colto da un malore fulminante muore sul lavoro a 35 anni in un magazzino edile

Stroncato da un malore a soli trentacinque anni mentre era al lavoro in un magazzino di una ditta di materiali edili. Se ne è andato così, improvvisamente, Francesco Forleini, operaio originario del Frusinate.

La notizia della scomparsa del povero Francesco

La notizia della sua drammatica e prematura scomparsa si è diffusa in breve tempo e la comunità attonita si è stretta attorno alla famiglia, in attesa che vengano celebrati i funerali, per dargli l’ultimo saluto. La data delle esequie è fissata per domani mattina, giovedì 4 agosto, a partire dalle ore 10.30, nella chiesa della Madonna della Neve.

Katana, questo il soprannome che si legge sul suo profilo Facebook, era sorridente e allegro, sempre disponibile ad aiutare gli altri, così lo ricordano gli amici, che hanno pubblicato messaggi d’addio sui social network per ricordarlo. Tra questi c’è quello della cugina Viviana: “Non ci voglio credere, te ne sei andato in punta di piedi anche tu…riposa in pace cugino mio dal cuore buono”.

Francesco ha un malore e muore sul lavoro

I drammatici fatti che hanno portato alla scomparsa di Francesco risalgono a ieri mattina, quando il trentacinquenne era al lavoro a Chiappitto, una frazione del Comune di Alatri. Improvvisamente un malore fulminante lo ha colto, si è accasciato al suolo e non c’è stato purtroppo nulla da fare per salvargli la vita.

A nulla è servito l’intervento del personale sanitario, arrivato in ambulanza, che ha tentato di rianimarlo, i paramedici non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso.

Sulla vicenda hanno lavorato i carabinieri di Alatri coordinati dalla Procura. Gli investigatori nelle ore successive hanno ascoltato i colleghi e ricostruito l’accaduto, fino appunto ad accertare che si è trattato di un malore. La salma terminate le verifiche è stata trasferita in obitorio ed è stata poi restituita alla famiglia, per la celebrazione dei funerali.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)