Connect with us

cronaca

Roma, scavano un tunnel per raggiungere una banca e restano incastrati sotto terra

Pubblicato

il

roma

ROMA. Quattro persone sono state salvate dopo essere rimaste incastrate sotto terra, mentre stavano scavando un tunnel in Via Innocenzo XI a Roma. Tre sono state soccorse rapidamente, mentre un quarto uomo è stato recuperato solo in un secondo momento dai vigili del fuoco dopo essere rimasto bloccato per ore, a circa 6 metri di profondità. L’ipotesi è che in questo modo volessero raggiungere il caveau di una banca, distante 300 metri. Al momento due componenti della presunta banda del buco sono stati arrestati per resistenza a pubblico
ufficiale, mentre gli altri due sono stati denunciati per danneggiamento e crollo colposo.

Al lavoro per ore

Sono stati i primi tre a essere salvati a chiedere aiuto nel momento in cui, a un certo punto, la galleria ha iniziato a cedere. I vigili del fuoco, con l’aiuto degli specialisti del Saf, Usar e del Carro Crolli, hanno lavorato otto ore per recuperare la quarta persona rimasta bloccata sotto terra. Lo hanno raggiunto scavando un tunnel parallelo a quello crollato. All’uomo durante le operazioni di recupero è stato fornito ossigeno e somministrata alimentazione liquida.

Il tunnel per arrivare alla banca

Lo scavo parte dal pavimento di un locale commerciale e resta da valutare se le persone che stavano lavorando a questo cunicolo volessero effettivamente mettere a segno un colpo in qualche attività privata o pubblica della zona. Si ipotizza che l’obiettivo potesse essere una banca in via Innocenzo XI.

A Roma due arresti e due denunce

Al momento nei confronti della presunta banda del buco è stato possibile disporre solo per due persone l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale. Gli altri due componenti sono stati denunciati per danneggiamento e crollo colposo. Stando a quanto emerso, le due persone arrestate sono di origini napoletane, mentre i deferimenti riguardano due romani. Alcuni degli indagati hanno precedenti specifici anche per furto.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)