Connect with us

Senza categoria

Reddito di Cittadinanza, ARRIVA LO STOP: L’INPS BLOCCA TUTTI I PAGAMENTI. Ecco quando arrivano davvero gli accrediti

Pubblicato

il

reddito di cittadinanza

Reddito di cittadinanza di agosto non pagato. Sarebbero dovuti partire ieri i pagamenti del Reddito di cittadinanza di agosto, per la ricarica di metà mese, che questa volta era prevista in anticipo.

Sarebbero dovuti partire ieri, venerdì 12 agosto, i primi accrediti del Reddito di cittadinanza di agosto a chi lo ha richiesto per la prima volta, a chi ha fatto il rinnovo dopo le 18 o 36 mensilità e a chi aspettava gli arretrati.

L’INPS ha cambiato le carte in tavola posticipando i pagamenti a dopo Ferragosto.

Reddito di cittadinanza di agosto: perché non vedo il pagamento?

Anche se molte famiglie che percepiscono il Rdc hanno tirato un sospiro di sollievo perché, grazie alla ricarica di ieri del Reddito di cittadinanza di agosto, potranno passare un Ferragosto con meno preoccupazioni, c’è sempre una fetta di destinatari che invece rimane all’asciutto. Ma chi sono gli sfortunati che non hanno visto le lavorazioni dei giorni scorsi e, quindi, il pagamento atteso ieri?

Ci sono varie opzioni. Per esempio, potrebbero non vedere il pagamento:

  • le persone che hanno avuto il Rdc congelato per qualche ragione e stanno ancora aspettando che l’INPS sblocchi la situazione. Infatti le Poste Italiane sono in forte ritardo nell’erogazione delle ricariche di Rdc;
  • chi ha diritto al sussidio, ma lo riceverà dopo perché Poste Italiane non ha completato i pagamenti;
  • i cittadini che, forse inconsapevolmente, non hanno diritto al Reddito di cittadinanza di agosto.
  • chi ha subito un taglio degli importi del Rdc. Si tratta nello specifico delle persone che percepiscono delle prestazioni per l’invalidità, come la pensione di inabilità, le quali vengono conteggiate nel reddito del nucleo familiare.

Adesso che abbiamo fornito un quadro un po’ più completo di chi potrebbe non vedere il pagamento del Reddito di cittadinanza di agosto e perché, vediamo cosa si può fare e a chi ci si può rivolgere in questi casi. Ne parliamo nel prossimo paragrafo.

Reddito di cittadinanza di agosto: cosa fare se non vedo la ricarica?

Se non vedi né le lavorazioni né l’accredito del Reddito di cittadinanza di agosto e pensi di averne diritto, l’ideale sarebbe innanzitutto non andare subito nel panico o alterarsi, e poi chiedere spiegazioni all’Istituto di previdenza sociale o chi per esso.

Nello specifico, ecco alcuni consigli su come comportarsi per il mancato pagamento reddito di cittadinanza:

  • puoi attendere qualche giorno poiché i pagamenti di INPS e di Poste Italiane vengono effettuati a flussi e quindi la ricarica potrebbe arrivare in ritardo;
  • accedendo all‘area personale MyInps, nella sezione del Reddito di cittadinanza, puoi verificare se ci siano stati dei problemi, come il Rdc sospeso o decaduto;
  • puoi affidarti a un istituto di patronato o a un CAF per avere dei chiarimenti;
  • contattare l’INPS tramite il Contact Center ai numeri 803.164 da rete fissa oppure 06.164.164 da rete mobile (cellulare);
  • fare una segnalazione all’INPS recandosi direttamente in una delle sedi territoriali o attraverso il servizio “INPS risponde“.

Se invece non ricordi come si controlla lo stato del pagamento, ti conviene andare al prossimo paragrafo e scoprirlo. Fonte: The Wam
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)