Connect with us

Senza categoria

BONUS 200 EURO, SI RADDOPPIA: NUOVE DATE DI PAGAMENTO. Ecco le prime date: quando arrivano i soldi

Pubblicato

il

bonus 200 euro

BONUS 200 EURO. Quando arriverà il bonus 200 euro? La domanda resta attualissima, soprattutto per i beneficiari del reddito di cittadinanza, che hanno ascoltato diverse versioni dell’INPS sul tema pagamenti. In questo articolo facciamo il punto sulle ultime novità.

Il 18 agosto 2022 sarà pagato il bonus 200 euro ai collaboratori domestici che vedono quella data sul fascicolo previdenziale del cittadino sul sito dell’INPS.

I beneficiari del reddito di cittadinanza, che non hanno percepito i 200 euro a luglio, sono molto confusi. INPS, infatti, ha fornito diverse versioni per le tempistiche di pagamento.

La ricarica del bonus 200 euro potrebbe arrivare dal 26 o 28 agosto 2022, dopo l’accredito dell’Rdc, ma non a chi aveva il mese di stop dei pagamenti del reddito di cittadinanza a luglio 2022.

Per le altre categorie destinatarie del contributo economico, per esempio liberi professionisti e disoccupati titolari di Naspi oppure di disoccupazione agricola, il pagamento del bonus 200 euro è previsto a ottobre 2022.

Il nuovo bonus 200 euro, inserito nel Decreto Aiuti bis, sarà destinato solo agli esclusi dal primo decreto.

Il governo ha approvato aumento delle pensioni di vecchiaia e deglistipendi a partire da ottobre, escludendo gli invalidi civili.

In proposito leggi perché non è visibile il pagamento del bonus 200 euro sull’Rdc di agosto, come funziona per il prelievo dei 200 euro sul reddito di cittadinanza e quali sono le prossime date di pagamento del bonus 200 euro su Rdc. Leggi anche se il bonus 200 euro su Rdc va speso tutto ecome funziona per la possibilità di risparmiarlo.

Calendario pagamenti bonus 200 euro da agosto a ottobre 2022

Il pagamento del bonus 200 euro arriverà giovedì, 18 agosto 2022, per i collaboratori domestici che vedono questa data sul fascicolo previdenziale.

Le prime ricariche per colf e badanti sono state erogate dall’INPS fra il 18 e il 28 luglio 2022, ai collaboratori domestici che rispettavano questi requisiti:

  • aver presentato la domanda;
    avere sottoscritto un contratto di lavoro regolare o in regolarizzazione,
  • al 18 maggio 2022; aver prodotto un reddito da lavoro inferiore ai 35mila euro nel 2021, al netto dei contributi previdenziali e assistenziali; avere svolto almeno 50 giornate di servizio.

Fra il 26 e il 28 agosto sono previsti gli accrediti del bonus 200 euro su Rdc per chi non lo ha ricevuto a luglio.

Tutti gli altri pagamenti del contributo economico sono attesi a ottobre 2022. Nella tabella di seguito trovi un riassunto delle tempistiche di pagamento. page1image22832512page1image22832704 page1image22832896 page1image22833088

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha sbloccato i fondi per finanziare il bonus 200 euro ai lavoratori autonomi che ne faranno richiesta.

Si tratta di:

  • lavoratori autonomi e professionisti che sono iscritti alle gestioni
  • previdenziali INPS;
  • lavoratori autonomi che sono iscritti agli enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza, al momento dell’entrata in vigore del Decreto, e che hanno effettuato almeno un versamento dei contributi, previsti dalla propria cassa previdenziale, con decorrenza 2022.

Sono le singole casse previdenziali a fornire le indicazioni per la domanda del bonus 200 euro e sarà necessario aver prodotto un reddito inferiore ai 35mila euro nel 2021.

L’INPS, nei mesi successivi eseguirà i controlli sui requisiti forniti dai cittadini, chiedendo la restituzione del bonus 200 euro a chi non avrebbe potuto percepirlo.

Scopri la pagina dedicata alle offerte di lavoro e ai diritti dei lavoratori.

Entra nella community di TheWam e ricevi tutte le news su WhatsApp, Telegram e Facebook. Scopri le ultime offerte di lavoro sempre aggiornate nella tua zona.

Quando arriva il bonus 200 euro su Rdc?

Il pagamento del bonus 200 euro su Rdc era previsto dopo la ricarica del reddito di cittadinanza di metà mese.Al momento, purtroppo, nessun accredito è stato pagato.

La pagina Facebook, “INPS per la famiglia”, ha spiegato che il bonus 200 euro su Rdc arriverà con la prossima lavorazione del reddito di cittadinanza di agosto 2022.

L’INPS, con una nota stampa pubblicata sul proprio sito il 30 giugno 2022, aveva spiegato che il bonus 200 euro su Rdc sarebbe stato pagato a luglio. Per molti beneficiari, purtroppo, i pagamenti non sono arrivati.

L’ente sta eseguendo ulteriori controlli per verificare se ci siano famiglie, beneficiarie dei 200 euro, dove sono presenti persone che avevano già diritto a ricevere il contributo economico: per esempio dipendenti o pensionati. In questi casi, infatti, il bonus 200 euro non spetta sull’Rdc.

La pagina Facebook “INPS per la famiglia” ha spiegato perché i pagamenti dei 200 euro su Rdc tardano ad arrivare.

Nel prossimo paragrafo spiegheremo come controllare le date delle ricariche del contributo economico.

Come controllo il pagamento del bonus 200 euro su Rdc?

La data di pagamento del bonus 200 euro su Rdc è visibile sul fascicolo previdenziale del cittadino, accessibile sul sito INPS con le credenziali online:

  1. Carta di Identità Elettronica;
  2. o Sistema Pubblico di Identità Digitale; o Carta Nazionale dei Servizi.

Il bonus 200 euro su Rdc si può prelevare?

La pagina Facebook, “INPS per la famiglia”, spiegato che il bonus 200 euro su Rdc non sarà prelevabile.

Il DL (Decreto Legge) 4/2019 stabilisce limitazioni di prelievo e spesaper il reddito di cittadinanza.

Per l’Rdc, il limite di prelievo in contanti è fissato a 100 euro moltiplicati per il parametro di equivalenza del nucleo familiare.

Tipo di prestazione                                                                                                                                         Date di pagamento

  • Bonus 200 euro ai lavoratori domestici                                                                                                 18 agosto 2022
  • Bonus 200 euro su Rdc                                                                                                                           probabilmente fra il 26 e il 28 agosto 2022
  • lavoratori dipendenti che non hanno beneficiato dello sgravio contributivo                                     ottobre 2022
    da gennaio a giugno 2022 perché non erano coperti da contribuzione figurativa
    da parte dell’INPS (per esempio si trovavano in maternità e cassa integrazione);
    collaboratori sportivi;
    dottorandi e assegnisti di ricerca;
    neopensionati al 1° luglio 2022;
    precari del mondo della scuola, ossia docenti e personale ATA
    con contratto a tempo determinato fino a giugno 2022;
    lavoratori autonomi;
    a luglio gli accrediti sono stati erogati a pensionati,
    titolari di prestazioni di invalidità che beneficiano dell’integrazione,
    lavoratori domestici e proprio alcuni percettori del reddito di cittadinanza;
    a ottobre toccherà alle altre categorie destinatarie del contributo economico:
    percettori di indennità di disoccupazione agricola;
    lavoratori che nel 2021 siano stati beneficiari
    di una delle indennità previste dall’articolo 10 commi da 1 a 9
    del decreto-legge 22 marzo 2021 n. 41 (bonus 2400 euro);
    titolari di Co.Co.Co.;
    lavoratori stagionali;
    lavoratori dello spettacolo;
    lavoratori autonomi senza Partita Iva;
    incaricati alle vendite a domicilio.
    Disoccupati beneficiari di Naspi e Dis-Coll. (TheWam)Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
    Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
    Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)