Connect with us

cronaca

Maltempo killer, due morti e diversi feriti. Tetti scoperchiati e venti a 100km/h: scatta l’allerta in sei Regioni, chiesto lo stato di calamità

Pubblicato

il

Maltempo

MALTEMPO KILLER. Due morti in Toscana per il maltempo: a Lucca e a Carrara. In ambedue i casi si tratta di persone colpite da alberi durante i nubifragi. Una tromba d’aria si è abbattuta sul Tigullio, in Liguria, che ha fatto danni anche nell’entroterra. Nel comune di Cogorno il forte vento ha scoperchiato alcune abitazioni e sono state evacuate 4 famiglie.

Una famiglia di 6 persone evacuata anche a Lavagna per lo stesso motivo. Anche a Chiavari si registrano tetti scoperchiati ma senza provvedimenti di allontanamento. A Sestri Levante gravi danni agli stabilimenti balneari: alcune cabine sono finite addirittura sulla ferrovia.

Due morti in Toscana per il maltempo

Le due vittime sono state in località Sorbano del Giudice, vicino a Lucca, e nel parco La Malfa a Carrara, entrambi colpiti da alberi. Nel primo caso, riferisce il 118, la vittima è un uomo, nell’altro una donna per la quale ci sono stati tentativi di rianimarla ma è poi deceduta.

Altre quattro persone sono state ferite al Camping Italia a Marina di Massa, sempre per cadute alberi. Tre sono stati portati in codice giallo all’ospedale Apuane mentre i vigili del Fuoco sono impegnati a liberare una quarta persona, data con gravità codice rosso, da una roulotte. A Camaiore (Lucca), via Italica, codice giallo per altra persona travolta da albero e portata all’ospedale Versilia.

Morti e feriti in Corsica

Sull’isola francese della Corsica il maltempo ha causato anche delle vittime. Violenti temporali hanno provocato la morte di tre persone e il ferimento di altre 12, come comunicato dalla prefettura. Le vittime sono una ragazza di 13 anni, morta per la caduta di un albero in un campeggio nella città costiera di Sagone, una donna di 72 uccisa dalla caduta del tetto di un ristorante sulla sua macchina a Coggia, a sud di Sagone, e un uomo di 46, deceduto in un campeggio nella città di Calvi. Uno dei 12 feriti è stato ricoverato in condizioni critiche.

Liguria, trombe d’aria e ferrovie danneggiate: venti oltre 140 Km/h

A Sestri Levante decine di auto sono state danneggiate dalla grandine e da tegole volate dai tetti. A Chiavari trombe d’aria hanno scoperchiato tetti e fatto cadere alberi al punto che la linea ferroviaria è rimasta bloccata in entrambe le direzioni a causa del materiale precipitato sui binari. Nel levante ligure, infatti, tra le 7 e le 8 della mattina si sono registrati 20 millimetri di pioggia in 5 minuti, come comunicato dalla sala della Protezione civile della Regione che è in presidio continuativo e in collegamento con i territori.

Proprio la Regione ha invitato i cittadini a prestare la massima attenzione per gli spostamenti visto che l’allerta gialla prosegue fino al pomeriggio. Durante l’allerta meteo gialla in corso in Liguria le raffiche di vento in costa alla Spezia hanno oltrepassato i 140 chilometri all’ora mentre a Giacopiane nell’entroterra di Chiavari sono arrivate a 127 chilometri all’ora.

Stato di calamità a Sestri Levante

Valentina Ghio, sindaco di Sestri Levante ha comunicato che la tromba d’aria ha colpito stabilimenti, abitazioni e altre attività. “Ci stiamo attivando per richiedere lo stato di calamità data la straordinaria entità dei danni”, ha scritto su Facebook dove ha anche allertato i cittadini a “non uscire e stare lontano dal fronte mare fino al termine del temporale”.

La Spezia, tetti scoperchiati

Tetti scoperchiati e alberi crollati anche nello Spezzino, dove alcune potenti raffiche hanno spazzato la costa e l’entroterra, rendendo necessario l’intervento dei vigili del fuoco, soprattutto tra Luni e Porto Venere. Segnalati rami caduti sulle strade, antenne divelte dai palazzi del centro storico e motorini gettati a terra. Danni anche agli stabilimenti balneari del golfo e ad altre attività economiche.

In Toscana venti a 100km/h

Il presidente della Toscana Eugenio Giani ha scritto che “con la sala operativa stiamo seguendo la forte perturbazione che sta attraversando la Toscana con raffiche di vento sopra i 100km/h. Il sistema regionale di Protezione Civile è attivo e sono già in corso interventi in varie Province per cadute di alberi e messa in sicurezza”. (TGCOM24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)