Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, Putin a Macron: “A Zaporizhzhia si rischia catastrofe”

Published

on

Ucraina, Putin a Macron: "A Zaporizhzhia si rischia catastrofe"

GUERRA UCRAINA. Telefonata tra il presidente francese e il capo del Cremlino: i due si sono detti favorevoli all’ispezione dell’Aiea nella centrale nucleare ucraina, la più grande d’Europa. Intanto un video della Cnn che mostra mezzi russi parcheggiati nell’impianto riaccende i timori.

Zelensky avverte: “Mondo su orlo disastro nucleare”

Sul campo, sale a 21 il numero delle vittime causate dagli attacchi  russi a Kharkiv: tra loro anche un bambino

Telefonata tra Emmanuel Marcon e Vladimir Putin. Il presidente francese conferma: “Putin ha accettato l’invio di una missione dell’Aiea nella centrale di Zaporizhzhia alle condizioni di Kiev e dell’Onu”.

Ma un video della Cnn che mostra mezzi militari russi parcheggiati nella sala turbine dei reattori riaccende i timori per la sicurezza del sito. Il leader ucraino Zelensky: “Mondo sull’orlo del disastro nucleare”. Il segretario dell’Onu Guteresse: “Ogni danno è un suicidio”. Intanto, sul campo, sale a 21 il numero delle vittime causate dagli attacchi russi a Kharkiv: tra loro anche un bambino.

Dopo l’incontro trilaterale a Leopoli, Erdogan si dice pronto a ospitare colloqui per il cessate il fuoco. E perfino Mosca apre a un incontro Putin-Zelensky. Ma lui chiude: “Niente pace senza ritiro dei russi”. Pessimista anche il Segretario Onu: “Negoziati per fermare guerra ancora lontani”.

Macron, ‘ok Putin a missione Aiea a Zaporizhzhia a condizioni Kiev e Onu’

Vladimir Putin ha accettato l’invio di una missione dell’Aiea nella centrale di Zaporizhzhia alle condizioni di Kiev e dell’Onu. E’ quanto riferisce l’Eliseo in una nota diffusa dopo una telefonata tra il presidente russo ed il presidente francese Emmanuel Macron. Macron, si legge, “ha ribadito la sua preoccupazione per i rischi per la sicurezza nucleare posti dalla situazione della centrale di Zaporizhzhia e ha appoggiato l’invio di una missione di esperti dell’Aiea sul posto il prima possibile, alle condizioni concordate dall’Ucraina e dalle Nazioni Unite”.

“Il presidente della Federazione Russa ha comunicato al presidente della Repubblica il suo consenso all’invio di questa missione e ai termini e alle condizioni indicate”, fa sapere l’Eliseo, secondo cui i due presidenti discuteranno nuovamente di questo argomento nei prossimi giorni, dopo lo scambio di opinioni tra i team tecnici e prima del dispiegamento della missione.

Putin a Macron, a Zaporizhzhia si rischia catastrofe

Si rischia una “catastrofe” a causa dei bombardamenti “sistematici” delle “forze armate ucraine” nel territorio dove sorge la centrale nucleare di Zaporizhzia. Lo ha affermato il presidente russo, Vladimir Putin, nel corso di una conversazione telefonica con il suo omologo francese, Emmanuel Macron. Nel corso del colloquio, “sono stati discussi vari aspetti della situazione” in Ucraina e Putin ha evidenziato come i raid nella zona di Zaporizhzhia rischino di provocare “una catastrofe su larga scala che potrebbe portare alla contaminazione da radiazioni di vasti territori”, ha riferito il servizio stampa del Cremlino.

Putin-Macron, ispezione Aiea a Zaporizhzhia al più presto

I presidenti di Russia e Francia, Vladimir Putin e Emmanuel Macron, si sono detti favorevoli a una visita “al più presto” dell’Aiea (Agenzia internazionale per l’energia atomica) alla centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia, occupata dalle forze di Mosca. E’ quanto ha riferito il Cremlino.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)