Connect with us

cronaca

Papà Ciro Palmieri, ucciso e fatto a pezzi dalla moglie e i figli: il dramma nel Salernitano

Pubblicato

il

Ciro Palmieri

Il dramma di Ciro Palmieri, ucciso dalla sua famiglia, dal sangue del suo sangue. Sono in corso le attività di sopralluogo e tentativo di recupero del cadavere di Ciro Palmieri, il panettiere di Giffoni Valle Piana ucciso – secondo gli inquirenti – dalla moglie, Monica Milite, dal figlio Massimiliano e dall’altro figlio, di 15 anni, mentre il più piccolo, di 11, ha assistito “sbigottito e attonito”, come sottolinea la procura, alla scena.

Gli indagati

Hanno indicato il luogo dove si sono disfatti del corpo, una zona impervia a ridosso della strada provinciale 25 che collega Giffoni Valle Piana a Serino, in provincia di Avellino. Sul luogo sono presenti i carabinieri della Compagnia di Battipaglia, i vigili del fuoco e specialisti del nucleo speleologico. La strada interdetta alla circolazione.

L’omicidio

L’uomo accoltellato più volte, anche quando giaceva morto per terra, dalla moglie e dai ragazzini. I tre avrebbero perfino amputato una gamba di Ciro Palmieri.

La salma fatta a pezzi sarebbe stata poi chiusa in una busta e buttata in un dirupo; in queste ore i Carabinieri, i vigili del fuoco e del soccorso alpino sono al lavoro per recuperarne i pezzi.

Ad incastrare i presunti omicidi sarebbero state le immagini delle videocamere di sorveglianza interne all’abitazione. Immagini che Natale e i suoi figli avrebbero cercato di soprascrivere, poi successivamente recuperate e ripulite da tecnici e investigatori.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)