Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, Putin: “Si alla missione Aiea a Zaporizhzhia”

Pubblicato

il

Ucraina

GUERRA UCRAINA. Le forniture di gas attraverso il Nord Stream saranno sospese dal 31 agosto al 2 settembre per “manutenzione”. Lo ha reso noto la compagnia russa Gazprom. Il prezzo del gas tocca un nuovo massimo. Usa: “La Russia disprezza la sicurezza nucleare”. Telefonata tra Emmanuel Marcon e Vladimir Putin.

Il presidente francese conferma:

“Putin ha accettato l’invio di una missione dell’Aiea nella centrale di Zaporizhzhia alle condizioni di Kiev e dell’Onu”.  Mosca: “Visita possibile già a settembre via Ucraina”. L’agenzia Onu: “Contatti in corso per mandare i nostri uomini il prima possibile”. Ma un video della Cnn che mostra mezzi militari russi parcheggiati nella sala turbine dei reattori alimenta i timori per la sicurezza del sito.

Il leader ucraino Zelensky: “Mondo sull’orlo del disastro nucleare”

Dopo l’incontro trilaterale a Leopoli, Erdogan si dice pronto a ospitare colloqui per il cessate il fuoco. E perfino Mosca apre a un incontro Putin-Zelensky. Ma lui chiude: “Niente pace senza ritiro dei russi”. Dagli Usa altri 775 milioni di dollari di aiuti a Kiev

Ucraina: nuovo comandate flotta russa in Mar Nero

La Russia ha sostituito il comandante della flotta del Mar Nero, dopo una serie di battute d’arresto che includono un attacco in una delle sue basi di Crimea e la perdita del controllo di Snake Island a giugno. L’agenzia di stampa Tass riporta che Viktor Sokolov ha annunciato in prima persona di essere alla guida della flotta che ha il suo quartier generale in Crimea, avendo sostituito Igor Osipov. Due giorni fa la notizia era trapelata attraverso un’altra agenzia di stampa russa, Ria Novosti, ma senza alcun annuncio ufficiale.

Unicef, una famiglia su 5 ha bisogno di supporto mentale

I team mobili multidisciplinari dellì’Unicef che assistono migliaia di persone in Ucraina hanno stimato che una famiglia su cinque ha bisogno di supporto alla salute mentale, mentre la guerra continua a sconvolgere le vite.  Dal marzo 2022, 50 team mobili messi insieme dall’Unicef e dalla Ukrainian Public Health Foundation sono stati impegnati a rispondere alle esigenze delle famiglie colpite dalla guerra.
Ogni squadra è composta da uno psicologo, un assistente sociale, un avvocato e un medico. Secondo i team, le richieste di aiuto più comuni riguardano: l’assistenza medica (15%), l’assistenza umanitaria (15%), l’assistenza per il disbrigo di pratiche sociali (14%), l’assistenza per l’occupazione (8,5%) e la ricerca di un alloggio (8%). (Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)