Connect with us

Senza categoria

Dramma a Teramo, travolta e uccisa mentre era in bici: Flavia muore a 22 anni sotto gli occhi degli amici

Pubblicato

il

Teramo morta Flavia

TERAMO. È iniziato questa mattina alle 11:30 l’accertamento di morte per Flavia Di Bonaventura, la 22enne di Roseto coinvolta all’alba di ieri nell’incidente di Scerne Pineto, in cui sono rimasti feriti altri due giovani ricoverati negli ospedali di Teramo e Pineto.

I tre giovani erano in bici prima di essere investiti da un’auto, guidata da un 34enne risultato positivo all’acoltest.

L’accertamento terminerà alle 17:30, in seguito sarà possibile avviare le procedure per la donazione di organi, avendo la ragazza espresso in vita la propria volontà.

Teramo – L’incidente

La 22enne, sottoposta insieme ad un coetaneo al Mazzini di Teramo ad un lungo intervento chirurgico era apparsa in condizioni disperate.

Le studentessa dell’Accademia di Belle Arti di Roma, era stata operata per decomprimere un edema cerebrale e accedere uno bagliore di speranza. Oggi quel filo di speranza si è spezzato.

Chi era Flavia Di Bonaventura

Figlia di un commercialista e nipote del famoso pittore Riccardo Celommi, viene descritta da tutti come “una giovane molto brava, con un talento per l’arte” che aveva influenzato i suoi studi.

Il cordoglio

“I giovani non dovrebbero morire mai, e quando succede non troviamo le parole per descrivere un dolore troppo grande. Oggi è il giorno più brutto per la nostra comunità, perché Flavia non ce l’ha fatta, e noi siamo affranti, storditi dal dolore”, scrive il sindaco di Roseto Mario Nugnes.

“Per quanto possa essere grande la nostra fede facciamo sempre fatica a comprendere il significato della morte. Oggi è uno di quei giorni. Flavia era e resterà per sempre la persona più speciale che io abbia conosciuto, con dei valori che pur così giovane la portavano ad essere leader della sua vita e nei confronti dei suoi amici per i quali, sono certo, ora sta pregando in compagnia degli angeli. Flavia era e resterà luce piena, sostanza, un sorriso contagioso con il potere riservato ai supereroi di illuminare il mondo”.

“Tutti noi che l’abbiamo conosciuta ed amata sappiamo bene che Flavia sarà il nostro ‘sempre e per sempre’, ma oggi è tutto troppo difficile da accettare. La fede ci insegna che c’è luce anche nel dolore più grande, e noi la cercheremo ogni giorno affinché possa illuminare il cammino di Antonio e Raffaella, di Giulia, di noi tutti. E anche di Flavia”. (AbruzzoWeb)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)