Connect with us

cronaca

Venezia, esplode un ordigno bellico in casa: un morto e un ferito grave

Pubblicato

il

Venezia

VENEZIA. Una persona è morta e un’altra è rimasta gravemente ferita nell’esplosione di un ordigno bellico in una casa di San Stino di Livenza, nel Veneziano. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco.

I soccorsi a Venezia

I pompieri sono entrati all’interno dell’abitazione portando all’esterno il ferito, che è stato stabilizzato e trasferito in ospedale. Un altro uomo, a terra, è stato dichiarato morto dal medico del Suem. La deflagrazione è stata probabilmente causata dal disinnesco artigianale della bomba. Non si conosce, al momento, l’identità delle vittime.

Da Venezia a Napoli

GERMANIA/NAPOLI. Si chiamava Lavinia Trematerra ed aveva 7 anni. È morta nel tardo pomeriggio di ieri in Germania, in un hotel di Monaco di Baviera  in cui era in vacanza, per un tremendo incidente domestico.

La figlia degli avvocati Michele Trematerra e Valentina Poggi sarebbe stata colpita – questa la prima ricostruzione dei fatti – da una statua di marmo non fissata al suolo, sotto gli occhi del papà, mentre giocava in un giardino dell’albergo.

Una morte assurda, che ha lasciato sconcertati amici e conoscenti della coppia. “Sei e sarai sempre il nostro angelo rip. Amore della nostra vita”, ha scritto la madre in uno straziante messaggio sui social. “È cambiata la nostra vita”, è tutto ciò che il padre, distrutto, è riuscito a confidare ad un collega e amico stamane.

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)