Connect with us

Spazio&Astronomia

La Nasa lancia Artemis 1: countdown per il viaggio verso la Luna

Pubblicato

il

Artemis

ARTEMIS 1. Fra gli obiettivi della missione c’è quello di far sbarcare per la prima volta una donna sul suolo del satellite terrestre. Il progetto mira anche ad acquisire conoscenze sufficienti per poter puntare presto all’approdo sul Pianeta rosso.

Oggi, ore 14,30 italiane, è previsto il lancio del razzo Artemis verso la Luna, un nuovo progetto che punta a riportare l’essere umano sul satellite per poi programmare un viaggio su Marte. Fra il 1969 e il 1972, 12 astronauti hanno calcato il suolo lunare e cinquant’anni dopo Artemis ha fra i suoi obiettivi farlo fare per la prima volta a una donna. Il ritorno degli astronauti sul satellite è stato programmato per il 2025.

Il nome Artemis è stato scelto per richiamare quello del programma Apollo, che per  portò l’uomo sulla Luna per la prima volta. Nella mitologia greca, Artemide era infatti la sorella gemella del dio e una divinità associata al satellite terrestre. Quello per cui è già partito il conto alla rovescia è il primo volo di prova di un razzo senza equipaggio: il decollo è previsto oggi a metà giornata.

La prima missione a partire sarà l’Artemis 1

Cioè un volo di prova del razzo Space Launch System (98 metri) da 322 piedi e della capsula dell’equipaggio Orion che vi si trova sopra. Il decollo è previsto per le 8:33 (14 e 33 in Italia) dal Kennedy Space Center in Florida. Manichini dotati di sensori prenderanno il posto dei membri dell’equipaggio durante il volo, registrando vibrazioni, accelerazioni e livelli di radiazioni. Orion orbiterà intorno alla Luna prima di posarsi nell’Oceano Pacifico.

A seguire l’Artemis 2

Fase che andrà in scena nel 2024: sarà un volo con equipaggio che orbiterà intorno alla Luna senza atterrare sulla superficie, in modo simile a quanto fatto dall’Apollo 8. I quattro membri dell’equipaggio saranno decisi entro la fine di quest’anno

Poi sarà la volta dell’Artemis 3

La terza missione sarà la prima a portare astronauti sulla Luna dal dicembre 1972, dai tempi cioè dell’Apollo 17. Per la prima volta la NASA farà atterrare una navicella con equipaggio sul polo meridionale della Luna, dove è stata rilevata la presenza di acqua sotto forma di ghiaccio

I precedenti atterraggi sulla Luna sono avvenuti in prossimità dell’equatore. Artemis 3 è previsto per il 2025, ma potrebbe slittare al 2026, secondo una verifica indipendente del programma. A partire da Artemis 3, la NASA prevede di lanciare missioni con equipaggio circa una volta all’anno. Il costruttore del lander lunare sarà la Space X di Elon Musk, scelta dalla NASA come fornitore della Starship che servirà come navetta dalla capsula dell’equipaggio Orion alla superficie lunare e ritorno

Il programma Artemis

Prevede anche la costruzione di una stazione spaziale, chiamata Gateway, che orbitera’ intorno alla Luna. Il lancio dei primi due elementi, il modulo abitativo e il sistema di alimentazione e propulsione, è previsto non prima del 2024 con un razzo Falcon Heavy di SpaceX. Gli equipaggi di Orion sarebbero responsabili dell’assemblaggio di Gateway. Gli astronauti trascorreranno tra i 30 e i 60 giorni a Gateway e alla fine avranno accesso a un lander che permetterà loro di viaggiare fino alla Luna e ritorno

L’obiettivo finale del programma Artemis è quello che la NASA chiama “il prossimo passo da gigante: l’esplorazione umana di Marte”. Tutte le conoscenze acquisite da Artemis su tute spaziali di nuova generazione, veicoli, propulsione, rifornimento e altre aree per prepararsi a un viaggio su Marte, con Galway che rappresenterà un punto di sosta per qualunque futuro viaggio.

L’obiettivo è imparare a mantenere una presenza umana nello spazio profondo per un lungo periodo. La creazione di un “campo base” sulla Luna fa parte del piano e gli astronauti potranno rimanere sulla superficie lunare fino a due mesi. Mentre un viaggio sulla Luna dura solo pochi giorni, un viaggio su Marte richiederebbe almeno diversi mesi.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)