Connect with us

cronaca

Terremoto, violenta scossa di magnitudo 4.7 a largo costa ionica Grecia: avvertita anche in Puglia e in Calabria

Pubblicato

il

terremoto

TERREMOTO. Una scossa sismica di magnitudo 4.7 è stata registrata alle ore 5:49 davanti alla costa greca ionica, a largo dell’isola di Leucade. Lo si legge sui canali social dell’Ingv. Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma ha avuto ipocentro a 17 km di profondità ed epicentro a circa 30 km dalla terraferma. Al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose. La scossa è stata avvertita fino in Puglia e Calabria. 

Secondo i dati dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) italiano e del servizio di monitoraggio geologico statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a 17 km di profondità ed epicentro a circa 30 km dalla terraferma.

Al momento non si hanno notizie di danni a persone o cose. La scossa è stata avvertita fino in Puglia e Calabria.

La scossa è stata registrata nei pressi di Leucada, situata a 180 chilometri a Sud di Corfù. L’INGV ha rilevato il sisma a una profondità di 17 chilometri in mare. Intorno alle 3.49 di questa notte era stata registrata un’altra scossa. Fortunatamente non vi sono danni a persone o cose.

I residenti sono tornati nelle loro abitazioni soltanto dopo un’ora, quando hanno capito che il pericolo era passato. Il sisma del 24 agosto è stato avvertito distintamente fino a Creta. Tanta paura per la popolazione di Sitia, territorio di circa 20mila abitanti.

La zona è in massima parte montuosa e ha coste rocciose e frastagliate, tranne che per brevi tratti.

Terremoto – Scosse anche in Sicilia

Un intenso sciame sismico senza conseguenze è stato registrato la notte scorsa dall’Ingv, anche tra Bronte (Catania), Regalbuto e Troina (Enna) in Sicilia. Le scosse di maggiore intensità sono comprese tra 2.0 e 3.5 gradi della scala Richter.

Dalle 18 circa di ieri si sono susseguite più di 20 scosse in Sicilia, un intenso sciame sismico che è stato registrato dall’Ingv tra Bronte (Catania) e Regalbuto e Troina (Enna). Le scosse di maggiore intensità sono comprese tra 2.0 e 3.5 gradi della scala Richter. Quest’ultima è stata registrata dall’Ingv di Catania alle 21.41 a 8 chilometri a Sud-Ovest di Bronte e ad una profondità di 14 chilometri.

Ci sono segnalazioni di alcune delle scosse, che sono state avvertite, ma non di danni a cose o persone.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)