Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, Aiea resta a Zaporizhzhia: violata integrità della centrale

Pubblicato

il

Ucraina Aiea resta a Zaporizhzhia

GUERRA UCRAINA. La missione dell’Aiea, alla fine, ha ottenuto il permesso di restare anche oggi nella centrale di Zaporizhzia, dove ieri hanno potuto constatare “gravi violazioni” delle quali russi e ucraini continuano ad accusarsi reciprocamente. La Russia chiede una riunione del Consiglio di sicurezza dell’Onu accusando Kiev di aver bombardato la centrale.

Nella notte, secondo fonti russe, colpita Melitopol, nella stessa regione. A Mosca morte misteriosa del presidente della compagnia petrolifera Lukoil Ravil Maganov, caduto dalla finestra dalla finestra di una clinica. Intanto una nave ucraina carica di cereali diretta in Italia si è arenata nel canale del Bosforo, causando una interruzione temporanea del traffico nel Bosforo.

Zelensky: “Aiea a Zaporizhzhia senza giornalisti indipendenti”

La missione dell’Aiea è entrata nell’impianto della centrale nucleare di Zaporizhzhia senza giornalisti indipendenti nonostante l’accordo con il direttore generale dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica, Rafael Grossi. Lo ha dichiarato il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelenskyy, nel suo consueto video-collegamento serale.
“Quando abbiamo incontrato Grossi e i membri della missione a Kiev, abbiamo convenuto che la missione sarebbe stata accompagnata da giornalisti dei media ucraini e internazionali. Giornalisti indipendenti, in modo che il mondo potesse vedere la verità. Sfortunatamente, questo non è stato fatto, anche se promesso”, ha aggiunto, accusando le forze russe di aver permesso soltanto l’ingresso dei loro “propagandisti”.

Energia, termosifoni giù di un grado e accesi un’ora in meno

Case e uffici saranno un po’ meno caldi, perché dall’autunno i termosifoni dovranno mantenere una temperatura inferiore di un grado rispetto al passato – quindi da 20 a 19 – e rimanere accesi un’ora in meno al giorno. E’ quanto si sa, al momento, sul piano di risparmio energetico che il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani ha presentato al governo e che dovrebbe essere pronto a giorni. (Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)