Connect with us

Senza categoria

BUSTA PAGA PIU’ ALTA E BONUS 200 EURO: INPS FA LE COSE IN GRANDI. Scopri se sei tra i fortunati: tutte le ultimissime

Pubblicato

il

INPS PAGAMENTI

BUSTA PAGA. Busta paga più alta e bonus 200 euro a ottobre. Scopriamo insieme in questo articolo chi riceverà uno stipendio molto più alto il mese prossimo.

Busta paga più alta con gli arretrati: per chi e perché

Come riporta The Wam, ottobre è un mese importante per numerosi dipendenti dei ministeri italiani. Dopo che è toccato a una buona fetta di lavoratori pubblici nei mesi scorsi, sono in arrivo i pagamenti di altri arretrati busta paga. In particolare ne beneficeranno:

  • personale infermieristico e dipendenti di cliniche e ospedali;dipendenti comunali;
  • personale scolastico (docenti e personale ATA).

A ottobre toccherà subito al personale infermieristico e ai dipendenti delle cliniche e degli ospedali pubblici.

Successivamente, nei prossimi mesi ed entro dicembre, la busta paga più alta arriverà anche alle altre categorie di lavoratori.

I dipendenti comunali e quelli del Miur infatti non hanno ancora avuto certezze sul rinnovo dei contratti. Se i primi hanno raggiunto un accordo con l’Aran (Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni ndr) e aspettano il via libera del Ministero dell’Economiae della Corte dei Conti, i secondi sono ancora fermi al tavolo delle trattative che si dovrebbero concludere il 7 settembre.

Busta paga più alta: perché

I soldi in più che saranno accreditati risalgono al rinnovo dei contratti collettivi nazionali scaduti tre anni fa (2019). Si tratta quindi di arretrati che già da tempo lo Stato doveva versare nelle tasche dei lavoratori.

Il valore degli arretrati va dai 1.447 ai quasi 5mila euro e si differenzia in base alla tipologia di lavoratore e al ministero da cui dipende.

Busta paga più alta con il bonus 200 euro: per chi e perché

Ottobre è un mese importante anche per le altre categorie di cittadini che ricevereanno il Bonus 200 euro in busta paga. Si tratta in particolare di:

  • lavoratori in congedo o in maternità;
  • lavoratori in Cassa integrazione guadagni (CIG) coperti da contribuzione INPS;
  • lavoratori del settore sportivo che hanno ricevuto i ristori Covid.

Busta paga più alta: perché

Queste tipologie di beneficiari erano state tagliate fuori dalla prima erogazione del bonus 200 euro finanziato con il decreto aiuti a causa di incertezze sulle date di assunzione.

Con il decreto aiuti bis però, il governo Draghi ha sistemato il tutto dando la possibilità anche a loro di ottenere l’incentivo ideato per fronteggiare il caro vita causato dall’inflazione.

È importante però aver presentato domanda al proprio datore di lavoro tramite l’autodichiarazione predisposta dalla norma sul bonus 200 euro. Se hai i requisiti e i documenti in regola, il tuo titolare ti erogherà il sussidio il prossimo mese.

Busta paga più alta e bonus 200 euro: per chi?

Ci sono dei lavoratori poi, che riceveranno a ottobre una busta paga ancora più ricca. È il caso di coloro che aspettano sia gli arretrati, sia il bonus 200 euro.

I dipendenti del comparto sanitario che infatti non avevano ancora beneficiario del bonus una tantum a causa di CIG, congedo o maternità, lo riceveranno adesso insieme agli arretrati legati al rinnovo dei contratti. (TheWam)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)