Connect with us

Senza categoria

PAGAMENTO Reddito di cittadinanza, INPS ANTICIPA TUTTE LE DATE: ecco il NUOVO CALENDARIO DI SETTEMBRE appena aggiornato. Scopri quando arrivano i soldi

Pubblicato

il

Reddito di cittadinanza

REDDITO DI CITTADINANZA. Quando verrà effettuato il pagamento reddito di cittadinanza settembre? Cerchiamo di fare chiarezza insieme.

Pagamento reddito di cittadinanza settembre: l’accredito di metà mese

Il reddito di cittadinanza, come riporta Thewam, è, ad oggi, una misura molto discussa, in particolare, in vista delle elezioni del 25 settembre si parla di abolizione o di profonda revisione del sostegno, ma in alcuni casi anche di rafforzamento dello stesso, con il progetto di un’estensione della platea dei beneficiari che includa anche gli stranieri che risiedono in Italia da meno di 10 anni.

Per ora, il Rdc continua ad essere corrisposto normalmente ai percettori “standard”, dunque, che rispettano i seguenti requisiti:

  • reddituali: avere un reddito familiare che non superi la soglia dei 6 mila euro annui (moltiplicato per la scala di equivalenza), aumentati a 9.360 euro in caso di nuclei in affitto;
  • patrimoniali: avere un patrimonio immobiliare di 30 mila euro massimo, esclusa la prima casa di abitazione, e un patrimonio finanziario di massimo 6 mila euro, incrementato in funzione dei membri del nucleo, nonché della presenza di minori o di disabili;
  • ISEE: l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente dovrà avere un valore massimo di 9.360 euro;
  • di cittadinanza: il soggetto interessato dovrà essere italiano, comunitario o extra -UE con permesso di soggiorno valido;
  • di residenza: occorrerà, poi, aver la residenza in Italia da almeno dieci anni, di cui due continuativi.

Ma torniamo a noi, quando sarà effettuato il pagamento reddito di cittadinanza settembre di metà mese?

La data da segnare in rosso sul calendario è sicuramente il prossimo giovedì 15 settembre 2022. Vediamo chi saranno i fortunati.

Pagamento reddito di cittadinanza settembre: a chi arriva la ricarica del 15

Il pagamento reddito di cittadinanza settembre nella data del 15 non riguarderà tutti i percettori in assoluto, ma solo alcuni.
Innanzitutto, dovranno aspettarsi il pagamento reddito di cittadinanza il 15 settembre quei cittadini o quei nuclei familiari che hanno inoltrato per la prima volta la domanda all’INPS nei mesi di luglio o agosto.

L’istituto previdenziale solitamente impiega un mese prima di accogliere la domanda, processarla e pubblicare l’esito sul fascicolo previdenziale del cittadino interessato. A seconda della quantità delle domande presentate, infatti, la prima ricarica potrebbe arrivare dopo uno o due mesi dalla data di presentazione della domanda.

I secondi fortunati che riceveranno il pagamento reddito di cittadinanza settembre saranno tutti coloro che hanno ricevuto la diciottesima o la trentaseiesima ricarica nel mese di luglio.

La prestazione, infatti, viene corrisposta per 18 mesi consecutivi, al termine dei quali può essere richiesto il rinnovo tramite la presentazione di una nuova domanda.
Scopri se puoi usare il reddito di cittadinanza per pagare le vacanze.

L’istituto di previdenza sociale, dopo aver verificato che il cittadino o il nucleo in questione sia ancora in possesso dei requisiti necessari ad ottenere la misura, provvede a erogare nuovamente la prestazione per ulteriori 18 mensilità. Ricordiamo che dal mese in cui viene ricevuta l’ultima ricarica delle 18, alla prima ricarica di rinnovo occorre attendere un mese di stop.

Facciamo un esempio: chi ha percepito l’ultima ricarica a luglio ha inoltrato la richiesta di rinnovo a INPS nel mese di agosto, mensilità in cui non è stata percepita la prestazione, riceverà la prima ricarica del secondo o del terzo rinnovo il 15 settembre.
Infine, riceveranno il pagamento reddito di cittadinanza settembre il prossimo giovedì coloro che attendono gli arretrati della prestazione. Capita, a volte, che INPS sospenda gli accrediti del reddito di cittadinanza dopo aver riscontrato alcune irregolarità.

Pagamento reddito di cittadinanza settembre a fine mese

Passiamo ora alle ricariche ordinarie. Il pagamento reddito di cittadinanza settembre ordinario arriverà, come di consueto, il 27 del mese. A differenza del mese di agosto, in cui sia la data del 15 che quella del 27 sono capitate in giorni festivi o durante i week-end, a settembre entrambe le date cadranno in giorni infrasettimanali: giovedì e martedì, per la precisione.

Questo secondo pagamento riguarderà tutte le ricariche dalla seconda alla diciottesima. Inoltre, occorre sottolineare che nella data del 27 viene effettuato anche il pagamento della pensione di cittadinanza, il sussidio versato: “Qualora tutti i componenti del nucleo familiare abbiano età pari o superiore a 67 anni, oppure se nel nucleo familiare sono presenti anche persone di età inferiore a 67 anni in condizione di disabilità grave o non autosufficienza.”

Ricordiamo che il pagamento reddito di cittadinanza settembre dovrà obbligatoriamente essere speso nella sua interezza entro la fine del mese di ottobre. Qualora dovesse rimanere anche una piccola somma nella Rdc Card voce del cittadino o del nucleo beneficiario, INPS procederà alla decurtazione dell’importo che potrà anche arrivare al 20% del totale.(TheWam)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)