Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, Putin minaccia: “Sanzioni occidentali pericolo per il mondo intero. Catastrofe umanitaria senza precedenti”

Pubblicato

il

Putin catastrofe umanitaria

GUERRA UCRAINA. Per il presidente russo, intervenuto alla settima edizione del Forum Economico Orientale a Vladivostok, la “crisi alimentare aumenterà” ed è forte il “rischio catastrofe”. E ancora: “La qualità della vita in Europa è stata sacrificata alla dittatura Usa”. “L’inverno sarà lungo, gli italiani soffriranno”, afferma il portavoce di Lavrov. L’Aiea chiede di fermare i bombardamenti sull’impianto di Zaporizhzhia

Putin – Le sanzioni costituiscono “una minaccia al mondo intero”, dice il presidente russo Putin all’Eastern Economic Forum a Vladivistok

Ed è impossibile isolare la Russia. Secondo Putin, non è stata Mosca a cominciare le azioni di guerra in Ucraina, il conflitto dura dal 2014 e la Russia cerca di fermarlo. Quanto alle tensioni sul gas, per Putin “limitare i prezzi del metano russo è un’altra stupidità che non ha futuro”. E il Cremlino ha in mente restrizioni all’export lungo le rotte verso i Paesi Ue: ‘Proporrò a Erdogan di limitare l’export di grano verso l’Ue’. Morto il comandante russo di Berdyansk,  nell’Oblast di Zaporizhzhia, ferito ieri da un’ autobomba. Potente esplosione nella città di Energodar, nella regione di Zaporizhzhia, dove si trova la centrale nucleare più grande d’Europa. L’Aiea chiede di fermare i bombardamenti sull’impianto e nei suoi dintorni e di stabilire “una zona di sicurezza”.

Putin non molla – Amnesty chiede la smilitarizzazione di Zaporizhzhia

“Collocando le sue forze sul territorio della centrale (di Zaporizhzhia) e nei suoi pressi, la Russia si è assunta la responsabilità primaria delle conseguenze potenzialmente devastanti di un incidente nucleare. Amnesty International chiede, come già fatto ad agosto, la piena smilitarizzazione dell’impianto nucleare e delle sue immediate vicinanze”:  lo dichiara Denis Krivoshreev, vicedirettore delle ricerche di Amnesty International sull’Europa orientale e sull’Asia centrale.
Commentando il rapporto dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica (Aiea) dopo la visita dei suoi ispettori all’impianto nucleare ucraino, Krivoshreev ha detto che “occupando la centrale di Zaporizhzhia, le forze russe non solo stanno mettendo in pericolo il personale e la popolazione circostante, ma stanno anche facendo aumentare i rischi di una catastrofe nucleare nella regione”.
“Non ci sono solo gli ovvi pericoli derivanti dalla militarizzazione dell’impianto nucleare. Un abitante del luogo ci ha riferito che persone ucraine, comprese quelle che lavorano nella centrale di Zaporizhzhia e che i russi sospettano stiano documentando le loro azioni all’interno dell’impianto, sono state sottoposte a brutali rappresaglie: alcune di esse sono state rapite e torturate negli scantinati dell’edificio precedentemente utilizzato dai servizi di sicurezza ucraini”, ha aggiunto.

Von der Leyen: il gas russo ora è il 9% dell’import totale Ue

“All’inizio della guerra il gas russo via gasdotto ammontava al 40% dell’import totale, oggi siamo al 9%”. Lo ha detto la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen.

Von der Leyen: contributo solidarietà da aziende energetiche

“Le compagnie petrolifere e del gas hanno realizzato
enormi profitti. Proporremo quindi un contributo di solidarietà per le aziende di combustibili fossili. Perche’ tutte le fonti di energia devono aiutare ad affrontare questa crisi”. Lo ha dichiarato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, in un punto stampa. “E gli Stati membri dovrebbero investire queste entrate per sostenere le famiglie vulnerabili e investire in fonti energetiche pulite di produzione propria”, ha aggiunto.

Von der Leyen: l’Ue proporrà il price cap al gas russo

“Come quinta misura” tra quelle che l’Ue metterà in campo nel breve termine sull’emergenza energetica “proporremo un price cap al gas russo. L’obiettivo è molto chiaro, dobbiamo tagliare i proventi alla Russia che Putin usa per finanziare la sua atroce guerra in Ucraina”. Lo annuncia la presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. (Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)