Connect with us

cronaca

Mamma e bimbo di 7 mesi travolti mentre attraversano la strada sulle strisce: soccorsi sul posto. I residenti: “Abbiamo sentito le loro urla”

Pubblicato

il

roma

Roma, auto non rispetta l’alt e investe madre e bimbo di 7 mesi. «Abbiamo sentito le loro urla»

ROMA. Stava attraversando l’incrocio spingendo il passeggino con il figlioletto di 7 mesi quando una macchina l’ha travolta. Un impatto violento che non ha lasciato scampo alla mamma e al bimbo quello avvenuto ieri mattina poco dopo le nove in via casale di San Basilio, all’incrocio con via Tiburtina. L’automobilista si è fermato a prestare i primi soccorsi.

Sul posto è arrivata in una manciata di minuti un’ambulanza. I sanitari del 118 hanno stabilizzato le due vittime e predisposto il trasporto in codice rosso all’ospedale Umberto I. Le indagini sono state assegnate agli agenti della polizia Municipale di zona che stanno procedendo con esami e accertamenti per ricostruire la dinamica dell’investimento e accertarne le cause.

Roma, i fatti

Da quanto hanno accertato fin qui i caschi bianchi sull’investimento, la mamma con il bimbo stavano appunto attraversando in prossimità dell’incrocio e dell’attraversamento pedonale via Casale di San Basilio all’altezza di via Tiburtina quando la macchina, una utilitaria, li ha investiti.

Nelle prossime ore verranno eseguite analisi specifiche anche sulla segnaletica verticale. La telecamera del semaforo sarà infatti determinante per stabilire l’esatta dinamica dell’incidente. Quindi le cause: non è escluso che l’uomo alla guida sia passato con il rosso.

Trasportati in codice rosso al pronto soccorso del policlinico Umberto I, mamma e figlio sono stati medicati. Non sono in pericolo di vita ma resteranno ricoverati in osservazione ancora per oggi.

Per la ricostruzione della dinamica dell’investimento ascoltati anche alcuni testimoni presenti al momento dell’impatto. Hanno riferito di aver sentito «una violenta frenata» e di aver poi visto «la donna a terra che teneva in braccio il bambino». L’automobilista rischia una denuncia per lesioni. Fonte: Il Messaggero
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)