Connect with us

Guerra Ucraina

Ucraina, appello Onu a Mosca e Kiev: “Tregua su Zaporizhizhia”. Guerra del gas, l’Ue risponde con i visti per i russi

Pubblicato

il

ucraina

La guerra in Ucraina giunge nel 196esimo giorno. Appello di Guterres (Onu) a Mosca e Kiev: “Tregua su Zaporizhizhia. Qualsiasi danno, intenzionale o meno, alla centrale nucleare potrebbe significare una catastrofe”. Questione visti. Al momento sono stati emessi circa un milione di documenti ai cittadini russi e, in seguito alle nuove linee guida che la Commissione pubblicherà a breve, sarà possibile per gli Stati membri “riesaminarli”. Lo ha annunciato la commissaria agli Affari interni Ylva Johansson. Intanto Gazprom valuta l’opportunità di accelerare il reindirizzamento delle forniture di gas da ovest a est. Zelensky: “Intesa con con la neo premier britannicaTruss per ulteriori pressioni su Mosca”.

Cina preoccupata per bombardamenti su Zaporizhzhia
La situazione in Ucraina attorno alla centrale di Zaporizhzhia preoccupa la Cina. “Nonostante i ripetuti avvertimenti e appelli della comunità internazionale, i bombardamenti della centrale continuano anche dopo che i visitatori dell’Aia sono arrivati lì – ha affermato il vice inviato cinese Geng Shuang al consiglio di sicurezza dell’Onu -. Questo è davvero preoccupante. Il mondo non può permettersi un altro disastro nucleare”.

Zelensky: intesa con Truss per ulteriori pressioni su Mosca
“Ho coordinato con Liz Truss ulteriori pressioni su Mosca”. Lo ha annunciato il presidente ucraino Voldymir Zelensky, “primo leader straniero a parlare con la neo premier britannica”, come scrive egli stesso su Twitter. “L’ho invitata a visitare l’Ucraina”, ha aggiunto sottolineando di aver sostenuto che “è importante designare la Russia come Stato terrorista”.

Appello di Guterres (Onu) a Mosca e Kiev: “Tregua su Zaporizhizhia”
“Gli sforzi per ristabilire la centrale nucleare di Zaporizhzhia come infrastruttura puramente civile sono vitali. Come primo passo le forze russe e ucraine devono impegnarsi a non intraprendere alcuna attività militare verso o dal sito”. Lo ha detto il segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, alla riunione del Consiglio di Sicurezza. “Qualsiasi danno, intenzionale o meno, alla centrale nucleare di Zaporizhzhia potrebbe significare una catastrofe, non solo per le immediate vicinanze, ma per la regione e oltre. Devono essere intrapresi tutti i passi per evitare tale scenario, il buon senso e la cooperazione devono guidare la strada”, ha ribadito il segretario generale.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)