Connect with us

Senza categoria

ANTICIPO Reddito di cittadinanza, INPS PAGA PRIMA: ecco chi sono i fortunati e quando arrivano i soldi

Published

on

reddito

REDDITO DI CITTADINANZA. Quando arriverà il reddito di cittadinanza del mese di settembre? Andiamo a vedere quali sono le due date di accredito.

Reddito di Cittadinanza in arrivo il 15 settembre, per chi?

Le ricariche del reddito di cittadinanza sono due: la prima arriva intorno a metà mese e viene definita da molti come “ricarica speciale”, mentre la seconda, la ricarica “ordinaria” arriva verso fine mese.

Il prossimo accredito RdC arriverà giovedì 15 settembre, ma non sarà rivolto a tutti i percettori in assoluto.

Potranno percepire la ricarica speciale del 15 settembre tutti coloro che hanno inoltrato la domanda per ottenere il sussidio nel mese di luglio o ad agosto, poiché in possesso dei seguenti requisiti:

  1. cittadini italiani, comunitari o extra-UE con permesso di soggiorno;
  2. residenzainItaliadaunminimodidiecianni,dicuiduecontinuativi;
  3. redditofamiliareepatrimoniofinanziariodi6milaeuro,ilprimo incrementato fino a 9.360 euro nel caso di nuclei in affitto, mentre il secondo aumentato a seconda del numero dei componenti del nucleo;
  4. patrimonio immobiliare, differente dalla prima casa di abitazione, di massimo 30 mila euro;
  5. l’ISEE non superiore a 9.360 euro.

Scopri subito come avere il reddito di cittadinanza, quanto tempo ci vuole per i primi pagamenti del reddito di cittadinanza dopo la domanda e quante volte si può fare il rinnovo dell’Rdc.

Questi cittadini, nel caso in cui la domanda venisse accolta, riceveranno il sostegno il 15 settembre, altrimenti dovranno attendere l’arrivo di ottobre.

I secondi cittadini fortunati che riceveranno l’accredito del reddito di cittadinanza il 15 settembre sono coloro che hanno chiesto il rinnovo ad agosto

Il sostegno economico, infatti, può essere rinnovato dopo diciotto mensilità di percezione, ma solo previo un mese di stop.

In questo mese di stallo, infatti, il cittadino o nucleo percettore deve inviare una nuova richiesta di RdC. L’INPS verificherà la permanenza dei requisiti. Se è tutto ok, il reddito viene erogato nuovamente, per altre diciotto mensilità.

Infine, la ricarica del 15 settembre arriverà a tutti quei cittadini che attendono gli arretrati della prestazione.

A volte il reddito di cittadinanza può essere sospeso per qualche problematica insorta, come ad esempio la mancata consegna dell’ISEE.Una volta che il soggetto capirà qual è il problema e provvederà a consegnare i documenti necessari, INPS sbloccherà il reddito, che verrà erogato il giorno 15 del mese.(TheWam)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)