Connect with us

Guerra Ucraina

Guerra Ucraina, giornalista italiano ferito in un conflitto a fuoco: è Mattia Sorbi

Pubblicato

il

Ucraina Mattia Sorbi

GUERRA UCRAINA. Mattia Sorbi, reporter freelance, è stato colpito in Ucraina. Morto nell’esplosione il conducente del veicolo su cui viaggiava. La Farnesina ha riferito di essere in contatto costante con il giornalista coinvolto nell’incidente: “Notizie positive sullo stato di salute. Stiamo lavorando per farlo rientrare in Italia appena possibile”. Il Pentagono ha inviato all’Ucraina il suo proiettile di artiglieria a più alta precisione, l’Excalibur a guida Gps. L’Ue è pronta al price cap sul gas russo.

Mattia Sorbi, giornalista italiano freelance, è stato ferito in Ucraina. Contattata dall’Ansa, la Farnesina ha riferito di essere “in contatto costante con il giornalista coinvolto nell’incidente: è curato, abbiamo notizie positive sullo stato di salute, ha poca copertura per comunicare, ma dispone di un contatto libero. Stiamo lavorando per farlo rientrare, in sicurezza, in Italia appena possibile”.

L’Ue è pronta al price cap sul gas russo

Attesa per il vertice sull’energia di domani. “Una stupidità che non ha futuro”, attacca Putin. E annuncia lo stop alla fornitura delle risorse ai Paesi che imporranno il tetto sul prezzo a Mosca. Draghi lavora al nuovo decreto contro il caro-bollette: oggi un primo Cdm. Intanto in Ucraina il partito di Putin vuole proporre un referendum di annessione alla Russia dei territori “liberati”. Esplosione nella sede di un gruppo pro-Putin a Melitopol. Sul campo le forze ucraine hanno riconquistato diverse località, strappandole ai russi, nella regione di Kharkiv, nell’Ucraina nord-orientale. Lo ha affermato il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, senza fornire ulteriori dettagli.

Zelensky: “Sostegno Usa ci aiuterà a riconquistare territori”

Il sostegno militare degli Stati Uniti aiuterà l’Ucraina a riconquistare territori dalla Russia. Lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, in conferenza stampa con il segretario di Stato americano, Antony Blinken, in visita a Kiev. “Questi sono segnali molto importanti che gli Stati Uniti sono con noi. Per noi, è una garanza che possiamo tornare nei nostri territori”, ha dichiarato il capo di stato ucraino.

Mosca: “Noi rimaniamo aperti ai cittadini della Ue”

La Russia “non si chiuderà” ai cittadini dell’Unione europea, nonostante la sospensione del regime di facilitazione dei visti con Mosca decisa dall’Unione. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri, Maria Zakharova. “La Russia” – ha aggiunto la portavoce citata dalla Tass – “è un Paese aperto e veramente libero che rispetta tutti i popoli indipendentemente dalle capacità intellettive delle loro elite. Chiunque voglia visitare la Russia e vedere con i propri occhi la sua cultura e civilizzazione uniche avrà certamente la possibilità di farlo”. (Skytg24)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)