Connect with us

attualità

Covid, nuovi focolai in Cina in tre campus universitari della capitale

Pubblicato

il

Covid

COVID. L’amministrazione di Pechino, in Cina, ha identificato l’origine dei nuovi focolai di coronavirus in tre campus universitari della capitale e ritiene che la trasmissione del contagio sia “sotto controllo”. Lo ha dichiarato il portavoce dell’amministrazione municipale Xu Hejian, secondo cui le restrizioni attuate nell’università di tecnologia chimica, nell’istituto superiore controllato dall’università Minzu e dall’università della comunicazione cinese verranno gradualmente allentate.

Covid, Oms Europa: “Sindrome Long per 17 mln in 2 anni”

“Milioni di persone negli anni a venire potrebbero dover convivere con questa sindrome”, avverte l’agenzia. Sono 6.415 i nuovi casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore secondo il bollettino del Ministero della Salute. I decessi sono 33. In Cina ci sono decine di milioni di persone in almeno 30 regioni e province cinesi attualmente in lockdown totale o parziale

Sono 6.415 i nuovi casi Covid in Italia nelle ultime 24 ore secondo il bollettino del Ministero della Salute. I decessi sono 33 (BOLLETTINO – GRAFICHE – MAPPE). L’Agenzia europea per i medicinali, l’Ema, ha dato il via libera per l’autorizzazione del vaccino bivalente Comirnaty di Pfizer-BioNTech adattato alle sottovarianti di Omicron BA.4 e BA.5 oltre al ceppo originale di Sars-Cov-2.

Il vaccino, spiega l’Ema, è destinato all’uso in persone di età pari o superiore a 12 anni che hanno ricevuto almeno un ciclo primario di vaccinazione contro il Covid-19. In Cina ci sono decine di milioni di persone in almeno 30 regioni e province cinesi attualmente in lockdown totale o parziale. Negli sforzi per contenere l’ondata di focolai di Covid-19, le autorità cinesi hanno fanno ricorso massiccio alla politica “zero Covid”.

Covid in Italia, Speranza “Oggi fase più gestibile grazie al vaccino”

“Siamo in una fase diversa, dobbiamo continuare ad avere un livello di attenzione ma siamo in una fase molto più gestibile proprio grazie alla campagna vaccinazione, ai farmaci antivirali, all’esperienza accumulata in questi anni. Il nostro obiettivo è: ritorno a scuola in presenza e in sicurezza”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza, ieri sera alla vigilia del ritorno a scuola in molte regioni italiane.

Speranza: “Vaccino bivalente strumento in più per batterlo”

“Abbiamo uno strumento in più per battere il Covid. Dobbiamo lavorare in questa direzione perché il Covid non è scomparso”. Così il ministro della Salute Roberto Speranza, ieri sera a margine di un appuntamento elettorale a Napoli, interpellato sulla decisione dell’Ema di approvare il vaccino bivalente mirato contro Omicron 4 e 5.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)