Connect with us

Elezioni 2022

Elezioni, fondi russi ai partiti: Copasir esclude per ora coinvolgimento Italia. Berlusconi: “Noi certamente estranei”

Pubblicato

il

Fondi russi Urso

ELEZIONI 2022. Il presidente Urso ha fatto sapere che l’Italia non risulta tra i Paesi in cui Mosca ha finanziato alcuni partiti, “ma le cose possono cambiare”. I partiti chiedono chiarezza prima del voto. Dl Aiuti bis, alla Camera alta la deroga al tetto degli stipendi dei manager pubblici

Lo scandalo fondi russi: il Copasir esclude per ora il coinvolgimento dell’Italia. “Ma le cose possono cambiare” spiega Urso. I partiti chiedono chiarezza prima del voto. Salta la deroga al tetto di 240 mila euro per gli stipendi dei dirigenti della Pubblica amministrazione. La commissione Bilancio della Camera ha infatti approvato l’emendamento soppressivo della norma introdotta nel dl Aiuti bis dal Senato. Oggi discussione generale e voto sul provvedimento in Aula a Montecitorio.

Fondi russi – Urso (Copasir): “Positivo incontro al Dipartimento Stato Usa”

“Ho appena concluso un positivo incontro al Dipartimento di Stato”.  Lo scrive su Twitter il presidente del Copasir, senatore di FdI, Adolfo Urso, nel corso della sua missione a Washington.

Fondi russi – Berlusconi: “Forza Italia estranea, il Pci prendeva soldi da Mosca”

Bene le “rassicurazioni” del Copasir sull’assenza di partiti italiani nell’elenco di quelli finanziati dalla Russia, in ogni caso Forza Italia è certamente estranea alla vicenda. Lo afferma il presidente di Fi, Silvio Berlusconi, in una intervista a Controcorrente su Retequattro. “Le rassicurazioni del Copasir ovviamente mi fanno piacere. Ma di questa vicenda davvero non so nulla, se non quello che leggo sui giornali e sulle agenzie di stampa. Solo due cose – afferma Berlusconi – posso dire con certezza: prima di tutto che Forza Italia naturalmente non è coinvolta in alcun modo in questa faccenda.

Il nostro finanziamento è quanto di più trasparente ci può essere anche perché fino a quando la legge lo ha consentito me ne sono fatto carico integralmente io. La seconda certezza è che gli unici fondi provenienti da Mosca che finora sono stati dimostrati e accertati sono quelli che ha incassato il Partito Comunista Italiano per tutti gli anni della guerra fredda, anche quando i missili nucleari sovietici erano puntati sul nostro Paese. E questo è nell’album di famiglia della sinistra italiana, fa parte di una storia che non hanno mai rinnegato”.

L’incontro con i senatori Usa

Urso ha parlato ad Agorà, su Rai3, in collegamento da Washington. “Ieri ho incontrato, fra gli altri, cinque influenti senatori delle principali commissioni – Intelligence, Difesa, Esteri, Bilancio – con i quali ovviamente abbiamo parlato ampiamente dei nostri rapporti bilaterali. Oggi avrò altri incontri, fra l’altro proprio con il presidente della commissione Intelligence del Senato americano. Ai miei interlocutori ovviamente chiederò, ove loro potessero essere in grado di darci notizie in merito”, ha proseguito il presidente del Copasir.

Venerdì riunione del Copasir

“Posso dire, con il confronto che ho avuto con l’autorità delegata” alla sicurezza della Repubblica Gabrielli, “che giustamente ha attivato i canali ufficiali per avere notizie, che al momento ci è stato escluso che ciò riguarda il nostro Paese”, ha ribadito Urso. “Ho concordato con il sottosegretario Gabrielli di realizzare comunque una riunione del Comitato. Penso che sarà messo in calendario per venerdì. Il Comitato, com’è giusto che sia, si riunirà con l’audizione del sottosegretario Gabrielli e in quella sede verificheremo se già avremo altre notizie”.

Il dossier Usa

Secondo un dossier in mano agli americani, la Russia avrebbe impiegato oltre 300 milioni di dollari per tentare di influenzare partiti, dirigenti e politici stranieri di oltre una ventina di Paesi. I trasferimenti di denaro sarebbero avvenuti segretamente dal 2014, anno dell’occupazione della Crimea. Stando agli Usa, queste cifre sarebbero “minime” rispetto a quelle realmente spese da Mosca per questa attività. A lanciare l’indiscrezione è stato un alto funzionario dell’amministrazione Biden in una conference call.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)