Connect with us

cronaca

Alluvione Marche, Mattia, il bambino di 8 anni, e Brunella non si trovano: “Forse sepolti da blocchi di pietre”. Continuano le ricerche

Pubblicato

il

marche

Dopo il ritrovamento di ieri, a Serra dè Conti (AN), del corpo senza vita dell’undicesima vittima dell’alluvione che ha colpito le Marche, proseguono le ricerche degli ultimi due dispersi nella zona di Barbara. Si cercano il piccolo Mattia Luconi, di 8 anni, e la 56enne Brunella Chiù, mentre è salito a 11 il numero delle vittime accertate. Ieri è stato recuperato e identificato il corpo di Michele Bomprezzi, 47 anni, fratello dell’ex sindaco di Arcevia. In mattinata ripescata nel fiume Misa a Serra dè Conti la sua auto.

Alluvione Marche, gli aggiornamenti

Sempre ieri il direttore dell’Ufficio Scolastico regionale Marco Ugo Filisetti si è recato in visita al liceo Perticari di Senigallia, la scuola frequentata da un’altra delle vittime; la 17enne Noemi Bartolucci. Sono comunque ore di superlavoro per i vigili del fuoco in tutte le Marche, colpite ieri da un’ondata di maltempo, per altro prevista da un allerta meteo della Protezione civile regionale. Nel Maceratese sono crollati alcuni ponti e ci sono famiglie isolate nelle campagne. Nel Pesarese si contano i danni provocati da una tromba d’aria. Alberi schiantati dal vento si sono abbattuti sulle auto, fortunatamente senza conseguenze sulle persone, a Jesi (Ancona) e Fano (Pesaro Urbino).

Le ricerche

Le ricerche si concentrano nella zona di Contrada Coste, nel Comune di Barbara e si estendono a tutta l’area coinvolta dalla bomba d’acqua. Decine di squadre dei vigili del fuoco sono all’opera dalla serata di giovedì, sia nella ricerca dei dispersi che nel portare soccorso alla popolazione travolta dal fango. Da quanto apprende l’ANSA oggi, grazie alle favorevoli condizioni meteo – sulla zona di Senigallia splende il sole – ci potrebbe essere un cambio netto di strategia nel ricercare Mattia e Brunella: oltre che scandagliare il Nevola – affluente del fiume Misa – si potrebbe iniziare a rimuovere i grandi blocchi trasportati dalla piena.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)