Connect with us

Senza categoria

NUOVO ACCREDITO Reddito di Cittadinanza, SCATTANO LE DUE NUOVE DATE. Lavorazione già in corso, ecco quando arrivano i soldi per tutti

Published

on

reddito di cittadinanza

Da quando partono i flussi di pagamento per il Reddito e la Pensione di cittadinanza a Settembre 2022? Quando arriva il nono accredito RDC per l’anno 2022?

Reddito di cittadinanza Settembre 2022: quando arriva?

Quando arriveranno le ricariche del Reddito di cittadinanza a Settembre 2022? Quale è la data presunta di accredito del RdC?
Coloro i quali attendono la prima ricarica o il Rinnovo della domanda RdC, potrebbero ricevere l’accredito, già a partire dalla prima metà del mese di Settembre (generalmente tra il 13 ed il giorno 16, ma nel 2022 i controlli da parte dell’Inps potrebbero essere anche più lunghi).

La ricarica ordinaria

Per tutti gli altri invece, la prima ricarica dell’anno dovrebbe partire da Martedì 27 Settembre con alcuni flussi che potrebbero concludersi anche nei giorni successivi.

A titolo di esempio infatti, possiamo dire che nel 2021, il pagamento arrivò a partire dal giorno 27 Settembre.

Nella stessa data dell’Invio di disposizione a poste, il beneficiario dovrà controllare il saldo della carta dalle ore 14.00 in poi, al numero 800.666.888 o recarsi direttamente agli sportelli postali.

Le novità per il 2022

Nel 2022 vi saranno importanti novità previste per il sostegno RdC. Ecco le principali:

  • dal 1° gennaio 2022, il reddito di cittadinanza si configura come sussidio di sostentamento a persone comprese nell’elenco dei poveri ai sensi dell’articolo 545 del codice di procedura civile,
  • i redditi da lavoro dipendente percepiti dal richiedente o da uno o più componenti il nucleo familiare nel corso dell’erogazione del RdC, concorrono alla determinazione del beneficio economico nella misura dell’80 per cento,
  • il modello Rdc-com in caso di variazione del rapporto di lavoro o di redditi di lavoro autonomo dovrà essere inviato il giorno antecedente all’inizio dell’evento; (attendiamo istruzioni operative dall’Inps)
  • il sussidio può essere revocato se non si accettano le due offerte di lavoro proposte dal Centro per l’impiego e se si rifiuta un lavoro di tre mesi a 1000 km di distanza;
  • al fine di agevolare l’occupazione dei soggetti percettori di RdC, alle agenzie per il lavoro di cui al 10 settembre 2003 n. 276 è riconosciuto, per ogni soggetto assunto a seguito di specifica attività di mediazione, il 20 per cento dell’incentivo previsto all’articolo 8, comma 1. 

Fonte: Insidacabili
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)