Connect with us

politica

Salvini: “Con la guerra ho cambiato idea su Putin”. Berlusconi: “Su sanzioni a Mosca concordiamo con l’Occidente”

Pubblicato

il

salvini

“La mia opinione su Putin è davvero cambiata durante la guerra, perché quando qualcuno inizia a invadere, bombardare, inviare carri armati in un altro Paese, beh, tutto cambia”. Lo afferma Matteo Salvini a Bloomberg a meno di una settimana dal voto. Quello che per il leader delle Lega non cambierà, invece, è la collocazione internazionale dell’Italia. “Per il prossimo futuro, la Cina è il nostro principale competitor – evidenzia -. Dobbiamo temerla perché non è una democrazia ed è pronta ad invadere il mercato europeo con i propri prodotti e merci”.
Posizione sposata appieno da Silvio Berlusconi, a conferma dell’unità del centrodestra anche sulla politica estera. “Samo nell’Europa, nella Nato, nell’Occidente, dobbiamo assolutamente avere le stesse politiche che hanno tutti gli altri paesi”, ha detto il leader di Forza Italia ospite di SkyTg24, rispondendo a una domanda sulle critiche rivolte dal leader leghista Matteo Salvini sulle sanzioni alla Russia.

Salvini e le sanzioni alla Russia

“Queste sanzioni certo hanno fatto molto male alla Russia – ha aggiunto – Io sono andato molte volte in Russia per la mia amicizia con Putin e ho potuto notare che per storia e cultura è un paese veramente europeo. Ma oggi si è avvicinata alla Repubblica popolare cinese che è un totalitarismo comunista, il contrario di quello che volevamo. Noi non ci scontreremo nella maniera più assoluta sulle decisioni della Nato, dell’Europa, dell’Occidente ma il dispiacere di vedere una situazione ribaltata rispetto a quella del 2002 – ha concluso – ci addolora profondamente”.

Infine una battuta anche sul premier Ungherese, Viktor Orban, a scanso di equivoci: “Noi siamo la garanzia che l’Italia guarderà a Bruxelles e non a Budapest – afferma Silvio Berlusconi – Dopo di che aggiungo che Orban è un leader democraticamente eletto e merita rispetto, è anche un mio amico ma l’Europa di Orban non è e non sarà mai la nostra Europa”.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)