Connect with us

cronaca

Altre due forti scosse di Terremoto: trema ancora l’Italia, paura nel Modenese. Cosa sta accadendo

Pubblicato

il

Terremoto

TERREMOTO. Sono state avvertite nel Modenese nella zona dell’Appennino al confine con la provincia di Lucca, a distanza di 10 minuti circa l’una dall’altra.

Una scossa di terremoto, seguita da un’altra di minore intensità, si è verificata in Emilia poco prima delle 17.50, nel Modenese nella zona dell’Appennino al confine con la provincia di Lucca. Secondo l’Ingv la magnitudo della prima è stata di 3.8, a 8 chilometri da Pievepelago (MO). Circa un minuto dopo è stata registrata un’altra scossa, di 3.2 di magnitudo, a 8 chilometri da Fosciandora (LU). Quindi il sisma è stato avvertito sull’Appennino emiliano, ma anche in Toscana.

Nel primo pomeriggio – Terremoto a Genova

Una scossa di magnitudo 4.1 è stata registrata alle 15.39 con epicentro a 2 chilometri da Bargagli, entroterra a 11 chilometri da Genova. Il terremoto è stato localizzato dalla sala sismica dell’Ingv di Roma. Ha avuto una profondità di 10 chilometri. Altre scosse sono state registrate nell’area metropolitana della città. Una alle 16.07, sempre nell’area di Bargagli, di 1,9 gradi. Un’altra alle 16.29 di 1,8 gradi a Davagna (comune contiguo a Bargagli) e l’ultima alle 17.03 a Bargagli, sempre di 1,8 gradi.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

 

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)