Connect with us

cronaca

Saman Abbas, il padre confessa l’omicidio: “Ho ucciso mia figlia”

Pubblicato

il

saman

“Ho ucciso mia figlia”, sono queste le parole pronunciate dal padre di Saman Abbas un mese dopo la scomparsa della 18enne.

Il padre di Saman: “Ho ucciso mia figlia”

Durante una telefonata a un parente Shabbar, che è ancora latitante in Pakistan insieme alla moglie, avrebbe quindi confessato l’omicidio della figlia di cui non si hanno più notizie dal 30 aprile 2021.

Si tratta di un elemento fondamentale che potrebbe dare una svolta decisiva al processo sull’omicidio di Saman Abbas che secondo la procura sarebbe stata uccisa dai famigliari per aver rifiutato un matrimonio combinato con un cugino.

La conversazione che lo incastra

Secondo quanto si apprende, il padre della 18enne, fuggito in Pakistan il giorno dopo la scomparsa di Saman, avrebbe confessato l’omicidio. E’ acaduto al telefono durante una conversazione avvenuta un mese dopo il loro arrivo arrivo nel paese di origine con un parente che era in Italia.

La conversazione è agli atti del processo che inizierà a febbraio.

Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Clicca per Commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Advertisement

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Advertisement

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)