Connect with us

Spazio&Astronomia

Spazio, sonda Dart colpisce l’asteroide Dimorphos: riuscito il test della Nasa per difendere la Terra

Published

on

Spazio

SPAZIO. La sonda Dart della Nasa ha colpito Dimorphos, il piccolo asteroide dal diametro di 160 metri, per deviarne la traiettoria. Si tratta del primo esperimento di difesa planetaria per proteggere in futuro la Terra da asteroidi minacciosi.

Dimorphos è grande come un campo da calcio e mezzo ed è il più piccolo in un sistema a doppio asteroide che l’agenzia ritiene perfetto per la missione. Dimorphos orbita attorno a Didymos (dal greco “gemello”), ogni 11 ore e 55 minuti. Nessuno dei due asteroidi rappresenta una minaccia per il nostro pianeta.

Spazio – Gli scienziati

Hanno insistito sul fatto che Dart non avrebbe frantumato Dimorphos ma l’impatto dovrebbe essere sufficiente per ridurre la sua orbita. I telescopi avranno bisogno da pochi giorni a quasi un mese per verificare la nuova orbita. Lo spostamento orbitale previsto dell’1% potrebbe non sembrare molto, hanno osservato gli scienziati. Ma hanno sottolineato che equivarrebbe a un cambiamento significativo nel corso degli anni.

Spazio – L’area dell’impatto

E’ stata presidiata dal minisatellite LiciaCube dell’Agenzia Spaziale Italiana (Asi) che ha catturato le primissime immagini e i dati, come un fotoreporter cosmico. Finanziato dall’Asi e realizzato dall’azienda Argotec di Torino, LiciaCube è il frutto di un grande gioco di squadra al quale partecipano Istituto Nazionale di Astrofisica, Politecnico di Milano, Università di Bologna, Università Parthenope di Napoli e Istituto di Fisica Applicata ‘Nello Carrara’ del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Ifac).

La missione

Segna l’inizio di una nuova stagione di operazioni dedicate alla difesa planetaria: dopo Dart, nel 2024 l’Agenzia Spaziale Europea (Esa) prevede di lanciare Hera, la missione che dovrà esaminare e misurare il cratere lasciato dall’impatto di Dart e raccogliere dati su composizione e massa dell’asteroide. Con Dart e LiciaCube, Hera fa parte della collaborazione internazionale Aida (Asteroid Impact and Deflection Assessment), nella quale confluiranno i dati raccolti nelle tre missioni.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)