Connect with us

cronaca

Brescia, barricato in casa col figlio apre a carabinieri: bimbo uscito, sta bene

Published

on

brescia

BRESCIA. Ha aperto la porta di casa ai carabinieri il padre che ieri pomeriggio si è barricato nel suo appartamento a Roncadelle, in provincia di Brescia, insieme al figlio, strappato dalle mani dell’assistente sociale al termine di un incontro protetto.

Il bambino, di quattro anni, a quanto riferiscono le forze dell’ordine sta bene. E’ uscito dall’appartamento in braccio alla mamma. I due sono poi saliti su un’auto e hanno lasciato il complesso residenziale di Roncadelle.

Il procuratore di Brescia: “Sarà arrestato”

“La questione si è risolta. Il bambino sta bene e il padre si è pentito del gesto che ha fatto. Tecnicamente è un sequestro di persona e sarà arrestato”. Lo ha detto il procuratore di Brescia, Francesco Prete, uscendo dall’appartamento di Roncadelle.

Advertisement

La telefonata

Poco prima i carabinieri di Brescia hanno parlato al telefono con il bambino. L’uomo, separato dalla moglie, ha precedenti per violenza domestica e dalla serata di ieri era in trattativa con i carabinieri per riconsegnare il minore.

In precedenza l’avvocato dell’uomo, 35 anni, aveva avuto con lui un lungo colloquio. Per fortuna, dunque, la situazione al momento sembra essersi risolta.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Advertisement

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)