Connect with us

Senza categoria

Arretrati Assegno Unico, I PAGAMENTI ARRIVANO IN QUESTO MESE. Il calendario completo comunicato dall’Inps

Published

on

assegno unico temporaneo

Quando avverrà il pagamento dell’Assegno Unico per novembre 2022? E quando verrà effettuato il pagamento degli arretrati? Sono queste le domande più diffuse tra i genitori italiani in questo momento. 

L’Istituto Nazionale Previdenza Sociale ha annunciato la prima data di erogazione del Bonus: l’8 Novembre. Domani quindi sarà il giorno in cui molti nuclei familiari riceveranno gli arretrati di ottobre che non sono stati erogati. Tra i più fortunati, che riceveranno per primi le somme sui propri conti correnti, ci sono tutti coloro non percepiscono il Reddito di Cittadinanza e chi ha presentato la domanda prima di marzo. Successivamente, intorno alla fine del mese, sarà riconosciuta la cifra spettante ai genitori che hanno fatto domanda dopo il 1° marzo.  La cifra arriverà a tutti coloro che hanno presentato domanda entro il mese ottobre (non sono previsti però arretrati per chi ha inviato la domanda dopo giugno). 

Assegno Unico, le date dell’Inps

La prima data del calendario di novembre, quindi l’Inps la dedica a chi a Ottobre non ha ricevuto il versamento pur non percependo il Reddito di Cittadinanza. Le altre successive date da segnare sul calendario sono:

Advertisement

il 13 novembre, giorno in cui verranno erogati gli arretrati ad un altro ampio numero di cittadini

il 15 novembre, dove l’assegno arriverà anche ai percettori del Reddito di Cittadinanza

tra il 13 e il 30 per chi spetta la mensilità di novembre

Advertisement

Dove controllare 

Le date dell’erogazione dell’Assegno Unico però dipendono da persona a persona perché dipende anche dalla data in cui si è fatta la domanda, proprio per questo bisogna controllare periodicamente il portale dell’INPS nell’area personale “MyINPS”. Quindi se si sta aspettando l’arretrato o se vuoi sapere quando arriverà sul tuo conto il sostegno, faresti bene a controllare sempre il tuo fascicolo previdenziale. 

Come richiedere l’Assegno Unico

L’Assegno unico e universale è un sostegno economico alle famiglie attribuito per ogni figlio a carico fino al compimento dei 21 anni (al ricorrere di determinate condizioni) e senza limiti di età per i figli disabili. L’importo spettante varia in base alla condizione economica del nucleo familiare sulla base di ISEE valido al momento della domanda, tenuto conto dell’età e del numero dei figli nonché di eventuali situazioni di disabilità dei figli. L’Assegno è definito unico, poiché è finalizzato alla semplificazione e al contestuale potenziamento degli interventi diretti a sostenere la genitorialità e la natalità. Universale in quanto è garantito in misura minima a tutte le famiglie con figli a carico.

La domanda per accedere alle somme, che sono da un minimo di 50 euro ad un massimo di 75 euro, può essere presentata accedendo al sito INPS con le proprie credenziali SPID, CIE o CNS. E ancora dirigendosi nell’area dedicata al servizio “Assegno Unico e Universale per figli a carico”.

Advertisement

Alternativamente si può contattare il numero verde 803.164 o il numero 06,164.164. Inoltre ci si può rivolgere agli enti di patronato in maniera totalmente gratuita, sfruttando i servizi telematici messi a disposizione di ogni cittadino.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Continue Reading
Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)