Connect with us

Usa

Elezioni Usa Midterm, oggi il voto di metà mandato

Published

on

Usa

USA. America alle urne per il rinnovo di tutti i seggi della Camera dei rappresentanti e di un terzo dei seggi del Senato. Gli elettori di 39 Stati votano anche per eleggere i propri governatori. I sondaggi rimangono in bilico. Biden attacca l’ala trumpiana Maga dei repubblicani: “Tra le forze più cupe che abbiamo mai visto nella nostra storia”, ha detto il presidente incitando a “difendere la democrazia”. Trump ha detto che farà “un grandissimo annuncio” il 15 novembre, ventilando la sua ricandidatura alla Casa Bianca

Negli Usa è il giorno delle elezioni di Midterm, il voto di metà mandato in cui vengono rinnovati tutti i 435 seggi della Camera dei rappresentanti e un terzo dei 100 seggi del Senato (35 nel 2022). Inoltre, gli elettori di 39 Stati andranno alle urne anche per eleggere i propri governatori. Mentre i leader del partito democratico e di quello repubblicano hanno tenuto gli ultimi comizi per convincere l’elettorato, i sondaggi rimangono abbastanza incerti.

Usa – Cosa dicono gli ultimi sondaggi

Negli ultimi giorni i sondaggi sembrano indicare una lieve prevalenza dei repubblicani. Secondo una rilevazione del Wall Street Journal, il Gop sta guadagnando sostegno da un crescente numero di afroamericani rispetto ad altre elezioni recenti e ha migliorato la sua posizione negli ultimi mesi tra gli elettori latinos.

Il giornale economico scommette che i repubblicani conquisteranno nelle elezioni di Midterm almeno una delle due Camere, se non entrambe. Il rally di venerdì e il trend positivo della Borsa americana alla vigilia del voto sono un segno che la grande finanza preferisca il cosiddetto ‘governo diviso’, con la Casa Bianca ad un partito e il Congresso ad un altro. La speranza è quella di uno stallo a Washington, con l’incapacità del parlamento di introdurre leggi che possano danneggiare i profitti delle aziende.

Biden: è il momento di difendere la democrazia

Il presidente Joe Biden ha ribadito di confidare nei risultati di Midterm: “Abbiamo una possibilità di mantenere il Senato e di rafforzarci, e sono ottimista anche sulla Camera”, ha detto durante un ricevimento virtuale per il partito democratico.

Poi è tornato ad attaccare l’ala trumpiana del Grand Old Party: “Stiamo affrontando alcune delle forze più cupe che abbiamo mai visto nella nostra storia. Questi repubblicani Maga (acronimo dello slogan trumpiano Make America great again, ndr) sono fatti di un’altra pasta, questo non è il partito repubblicano dei nostri padri, è una cosa differente”.

Infine in Maryland, nell’ultimo comizio prima delle elezioni, ha detto: “È arrivato per voi il momento di difendere la democrazia. Sappiamo visceralmente che la nostra democrazia è in pericolo, ma noi saremo all’appuntamento. Il potere in America è là dove è sempre stato: nelle vostre mani, le mani del popolo”, ha detto il presidente Usa tra gli applausi del pubblico in una università storicamente afroamericana. (Skytg24)


Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it
Continue Reading
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

41esimoparallelo è anche un’app

Scarica la versione per IOS & Android direttamente dallo store: avrai tutte le notizie aggiornate in tempo reale, approfondimenti e le storie dall’Italia e dal mondo a portata di mano. Solo per te, in un unico luogo.

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)