Connect with us

Senza categoria

Ha un malore improvviso mentre è in piscina: papà di due bimbe muore. Marino aveva 58 anni

Published

on

Marino Ferro

SAN GIUSTINA IN COLLE. Marino muore mentre si allena. Ennesimo dramma, ennesima brutta storia che sconvolge e distrugge per sempre la vita di un uomo e della sua famiglia.

Il dramma lunedì sera, durante l’allenamento in piscina, Marino ha un malore improvviso che gli risulta letale: muore sotto gli occhi di tutti. Inutili i soccorsi, il giovane papà non ce l’ha fatta.

Chi era Marino Ferro

Aveva 58 anni e da un anno era in pensione. Molto amato e conosciuto in paese dove abitava con la sua famiglia. Lascia la moglie e due bimbe. Secondo quanto riportato da Il Gazzettino, Marino sarebbe morto per un aneurisma fulminante.

Advertisement

Da Marino Ferro a Luca, una vita stroncata a soli 14 anni

E’ Luca Marangoni, il 14enne morto investito dal tram mentre andava a scuola: il fratello lo ha saputo quando era già in classe. Era arrivato poco prima

Il sindaco Sala proclama lutto nazionale

MILANO. E’ Luca Marangoni, il ragazzino di 14 anni morto investito da un tram a Milano. Il 14enne, come riporta Repubblica, stava pedalando sulla sua bicicletta per andare a scuola. Lo schianto è avvenuto alle 8,15 in via Tito Livio, in zona Calvairate.

Sala: “Lutto cittadino a Milano”

Il sindaco Beppe Sala, che ha annullato tutti gli impegni pubblici in agenda per la giornata, ha annunciato il lutto cittadino: “Oggi per Milano è un giorno molto triste. Sto seguendo con dolore la tragedia di via Tito Livio e il mio pensiero è rivolto alla famiglia del ragazzo. Fin da ora annuncio che proclameremo una giornata di lutto cittadino”.

Advertisement

A scuola un minuto di silenzio per Luca

“Sono arrivato poco prima che succedesse, e quando sono entrato a scuola ho visto il tram in lontananza, era in fondo alla via. Non avrei mai immaginato…”. È la testimonianza di uno studente del liceo Einstein, la scuola dove si stava recando in bicicletta Luca Marangoni. L’Istituto, il cui ingresso è a poche decine di metri dal punto dell’incidente, alle 11,30 ha osservato un minuto di silenzio. “Si è saputo cosa era accaduto alla seconda ora – dice una ragazza di seconda – e scendendo abbiamo visto il fratello in lacrime. Anche lui è un nostro compagno, ma in quinta”. (Repubblica)
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Advertisement

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)