Connect with us

mondo

Due poliziotti aggrediti da un uomo armato di coltello: un agente morto e uno ferito

Published

on

bruxelles

Un poliziotto è stato ucciso a coltellate a Bruxelles. Lo rende noto la procura della capitale belga. L’aggressione è avvenuta nel quartiere di Schaerbeek e ha coinvolto anche un altro agente. Secondo media locali, l’omicida avrebbe gridato Allah Akbar (“Dio è grande”) prima di colpire.

A riportare la notizia, il quotidiano Le Soir, spiegando che l’aggressione è avvenuta poco dopo le 19 a Rue d’Aerschot, nei pressi della Gare du Nord, una delle principali stazioni ferroviarie della città. “Una delle nostre pattuglie è stata aggredita da un uomo armato di coltello” ha detto la polizia di zona di Bruxelles-Nord. “Due poliziotti hanno poi chiesto rinforzi. Un poliziotto di un’altra pattuglia ha usato la sua arma da fuoco per neutralizzare l’aggressore. I due ispettori feriti e l’accoltellatore sono stati portati in ospedale. La procura di Bruxelles è stata informata dei fatti” ha comunicato ancora la polizia.

Sul grido Allah Akbar, che sarebbe stato lanciato dall’aggressore prima di colpire, in questo momento la polizia non conferma né smentisce. Secondo le informazioni di Le Soir, si sta prendendo in considerazione la pista del terrorismo.

Advertisement

La presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, scrive in un tweet: “Sono scioccata per l’omicidio di un agente di polizia di Bruxelles in servizio stasera. La polizia belga ha lavorato così a stretto contatto con il Parlamento europeo nel corso degli anni al punto che ciò che è successo sembra personale per noi. Tutti i nostri pensieri sono con loro, i loro cari e tutte le persone in Belgio”.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)