Connect with us

cronaca

Lecce, investita mentre attraversa la strada: morta insegnante dopo due giorni di agonia

Published

on

lecce

LECCE. Non ce l’ha fatta Maria Rosaria Giannaccari, l’insegnante di religione morta oggi, 10 novembre, dopo l’investimento da parte di un’auto nel pomeriggio di martedì a Maglie, in via Cavalieri di Vittorio Veneto nei pressi dell’ex Agenzia delle Entrate. La 62enne è stata soccorsa e trasportata dal 118 in gravissime condizioni all’ospedale Vito Fazzi di Lecce. Stando alle ricostruzioni dell’incidente la docente, che insegnava in una scuola della città salentina, pare stesse attraversando la strada e si stesse dirigendo verso il parcheggio, quando una Yaris, guidata da una 19enne, l’ha letteralmente travolta.

Lecce, Maria Rosaria non ce l’ha fatta

La situazione clinica della vittima è parsa subito disperata ed è per questo che i medici hanno cercato di salvarla, sottoponendola a un delicato intervento chirurgico per ridurre l’emorragia cerebrale.

Purtroppo, però, il cuore di Maria Rosaria ha smesso di battere dopo due lunghi giorni di agonia. I Carabinieri hanno aperto un’indagine per omicidio stradale a carico della giovane automobilista, risultata negativa sia agli esami tossicologici che alcolemici. Secondo i primi rilievi pare che la 19enne non stesse nemmeno procedendo a una velocità elevata.

Advertisement

ALTRE NOTIZIE DAL MONDO: Due poliziotti aggrediti da un uomo armato di coltello: un agente morto e uno ferito

Un poliziotto è stato ucciso a coltellate a Bruxelles. Lo rende noto la procura della capitale belga. L’aggressione è avvenuta nel quartiere di Schaerbeek e ha coinvolto anche un altro agente. Secondo media locali, l’omicida avrebbe gridato Allah Akbar (“Dio è grande”) prima di colpire.

A riportare la notizia, il quotidiano Le Soir, spiegando che l’aggressione è avvenuta poco dopo le 19 a Rue d’Aerschot, nei pressi della Gare du Nord, una delle principali stazioni ferroviarie della città. “Una delle nostre pattuglie è stata aggredita da un uomo armato di coltello” ha detto la polizia di zona di Bruxelles-Nord. “Due poliziotti hanno poi chiesto rinforzi. Un poliziotto di un’altra pattuglia ha usato la sua arma da fuoco per neutralizzare l’aggressore. I due ispettori feriti e l’accoltellatore sono stati portati in ospedale. La procura di Bruxelles è stata informata dei fatti” ha comunicato ancora la polizia.
Seguici sul nostro canale Youtube 41esimoparallelo
Segui il nostro canale Google News 41esimoparallelo
Attiva le notifiche su 41esimoparallelo.it

Advertisement

Pubblicità

seguici su Facebook

Attualità

Camorra

Ambiente

Cronaca

Cultura

Pubblicità

© 41esimoparallelo.it All Right Reserved. Cassio Group S.r.l. C.F. e P.IVA 09700041214 41esimoparallelo.it - Testata regolarmente registrata presso il Tribunale di Napoli con n. 1347/21 del 05/03/2021. Sede legale: Via Santa Maria del Pianto Torre 1, 80143 Napoli (NA)